February 5, 2019 / 9:25 AM / 8 months ago

Zona euro, crescita attività settore privato quasi ferma in gennaio -Pmi

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - L’attività del settore privato nella zona euro ha iniziato il 2019 mostrando l’espansione più contenuta da metà 2013, stando alle indagini congiunturali a cura di IHS Markit tra i direttori acquisti.

Nel dettaglio, a gennaio l’indice Pmi composito (Purchasing managers’ index), sintesi di manifattura e servizi, ha rallentato a 51,0 da 51,1 di dicembre.

Secondo l’economista Markit Christ Williamson l’andamento del Pmi composito suggerisce una contrazione del Pil della zona euro di 0,1% nel primo trimestre.

L’indice composito è stato rivisto leggermente al rialzo rispetto alle lettura preliminare di 50,7. Si tratta comunque del valore più basso da luglio 2013. Una lettura oltre 50 segnale espansione dell’attività.

L’indice relativo al settore dei servizi è rimasto fermo a 51,2, risultando leggermente migliore rispetto alla lettura prelimianre di 50,8.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below