January 2, 2019 / 9:21 AM / in 4 months

Zona euro, settore manifatturiero chiude 2018 su minimi da febbraio 2016

LONDRA, 2 gennaio (Reuters) - Il comparto manifatturiero a livello di intera zona euro archivia il 2018 sotto tono, poco oltre la soglia che separa la crescita dalla contrazione e in segno di cattivo auspicio per l’anno nuovo.

La lettura finale dell’indagine sui direttori acquisto a cura di Ihs Markit si ferma in dicembre a 51,4, livello identico alla stima preliminare — nonché minimo da febbraio 2016 — dopo il 51,8 di novembre.

Ad aggravare le prospettive dopo il pessimo risultato di dicembre la chiusura — ormai scattata — del programma degli acquisti ‘quantitative easing’ da parte della Bce, equivalso alla sottoscrizione di circa 2.600 miliardi di euro.

Tornando a dicembre, tra le singole voci dell’indice generale in lieve recupero quella relativa alla produzione, che si riporta a 51 da 50,7.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below