February 21, 2019 / 9:22 AM / in 7 months

Zona euro, Pmi manifatturiero in contrazione a febbraio, verso crescita trim1 fiacca

LONDRA, 21 febbraio (Reuters) - L’attività manifatturiera nella zona euro a sorpresa ha invertito marcia questo mese, complice la flessione dell’attività in Germania in un contesto reso più sfidante dalle tensioni sul commercio internazionale e dalle difficoltà nel settore auto.

La contrazione oltre le attese del manifatturiero — il relativo indice flash Pmi è crollato a 49,2, i minimi da metà 2013 e ben al di sotto del discrimine di 50 che separa espansione da decrescita - è stata compensata da una accelerazione del terziario superiore al previsto (52,3 da 51,2, attese 51,4).

L’indice Pmi composito a cura di IHS Markit, considerato un indicatore dello stato di salute dell’economia, è salito a 51,4 questo mese dal 51 finale di gennaio, sopra le attese mediane di un sondaggio Reuters per 51,1 ma pur sempre al di sotto dei livelli a cui è stato per la maggior parte degli ultimi quattro anni.

Secondo Chris Williamson, capo economista IHS Markit, i risultati preannunciano una crescita per la zona euro di appena lo 0,1% nel primo trimestre, sotto la previsione dell’ultimo sondaggio Reuters (0,4%).

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below