27 gennaio 2009 / 13:57 / tra 9 anni

Ue,"bad bank" potrebbe ridare fiducia ai mercati - Almunia

BRUXELLES, 27 gennaio (Reuters) - Una “bad bank” che compri asset tossici potrebbe essere una possibile soluzione per restaurare la fiducia sui mercati finanziari.

Parola di Joaquin Almunia, commissario per gli affari economici e monetari dell‘Unione europea, che, nel corso di un seminario ha tuttavia aggiunto come, per prima cosa, i paesi membri della Ue dovrebbero mettersi d‘accordo su che cosa sono gli asset a rischio e su come valutarli.

“Il recente annuncio di enormi perdite di alcune banche europee ha mostrato come non siamo ancora fuori dai guai”, ha detto Almunia.

“Alcuni stati membri stanno pensando a come poter risolvere il problema degli asset tossici. Fino a quando resteranno sui bilanci bancari continueranno a minare la fiducia e a ostacolare i prestiti”, ha detto.

“Tra le possibili soluzioni che alcuni governi e autorità finanziarie stanno esplorando, c’è quella di creare una ‘bad bank’ che compri tutti gli asset tossici, restaurando la fiducia e dando una spinta ai prestiti”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below