7 gennaio 2010 / 06:35 / tra 8 anni

RPT - MONETARIO - Cosa succede oggi giovedì 7 gennaio - ore 8,25

(aggiunge indiscrezioni stampa nuova stima Pil 2010 in primo paragrafo)

* Secondo ‘Finanza e Mercati’ in edicola oggi, che cita fonti vicine a Via XX Settembre, nel programma di stabilità e crescita che sarà inviato entro fine mese a Bruxelles il governo indicherà per quest‘anno una stima di crescita di 1-1,2% rispetto allo 0,7% previsto dalla Relazione previsionale e programmatica di fine settembre

* In una lunga intervista a ‘Il messaggero’ il ministro dell‘Economia parla dell‘anno nuovo come quello della svolta: la politica economica del governo avrebbe infatti fatto superare l‘antiberlusconismo e il 2010 sarà l‘anno della riforma fiscale annunciata dal premier, possibile a patto di “determinazione, grande prudenza e grande consenso”.

Tremonti spiega poi che il debito pubblico è cresciuto perché priorità dell‘esecutivo è stata la conservazione dello stato sociale, osservando inoltre che per la prima volta la crescita del debito italiano risulta inferiore alla media europea e il premio al rischio sui titoli di Stato nazionali è minore rispetto a quello di alcuni paesi a debito pubblico inferiore grazie a una “valutazione complessiva e finora positiva dello stato economico e della politica di bilancio italiana”

* Dopo la festività dell‘Epifania previsto un progressivo ritorno dei volumi di attività a livelli normali per monetario e obbligazionario. Attenzione alla riapertura del mercato greco fermo nella giornata di ieri

* In arrivo nuova carta sul mercato dei governativi. In mattinata asta del Tesoro francese di Oat per complessivi 7,5-9 miliardi di euro. Le scadenze: aprile 2018, con cedola 4,0%; ottobre 2019, con cedola 3,75%; ottobre 2023, con cedola 4,25%; aprile 2041, con cedola 4,50% (9,50)

Nel pomeriggio il Tesoro Usa annuncia un‘asta di titoli indicizzati all‘inflazione a 10 anni e di scadenze a tre, 10 e 30 anni.

* In Italia il ministero dell‘Economia invece a mercato chiuso annuncerà i quantitativi di Bot in asta il prossimo 12 gennnaio.

* Sul fronte macro attenzione soprattutto alla rilevazione sulla fiducia economica nella zona euro in dicembre con relativi sottoindici. Il dato principale è atteso a quota 90 punti, in rialzo rispetto agli 88,8 di novembre.

Altro dato da seguire quello sulle vendite al dettaglio tedesche di novembre, alle 8,00. Stimato un +0,2% su base congiunturale, dopo il dato invariato di ottobre, e un -1,7% su base tendenziale, in peggioramento rispetto al -1,6% precedente.

Oltre al dato tedesco usciranno anche le vendite al dettaglio per la zona euro, sempre relative a novembre, con attese di +0,1% su mese e -1,9% su anno, sostanzialmente in linea con le rilevazioni di ottobre

* Negli scambi finali sulla piazza asiatica i derivati sul greggio viaggiano in ribasso, reduci dal record da quasi quindici mesi messo a segno ieri che innesca prese di beneficio. Scivolando al di sotto degli 83 dollari, i prezzi interrompono così dieci sessioni consecutive di rialzo complice anche l‘inatteso accumulo delle scorte settimanali Usa. Intorno alle 7,30 il futures Nymex a febbraio cede 52 centesimi a 82,66 dollari il barile, sui minimi di seduta

* Finale di seduta all‘insegna della correzione per i governativi Usa, in un mercato dominato dal nervosismo in vista dei dati di domani sugli occupati mensili di dicembre. Una migliore tenuta evidenziano i titoli sulla parte breve della curva grazie alla pubblicazione dei verbali dell‘ultima riunione Fomc, da cui emerge come alcuni consiglieri della banca centrale siano favorevoli a nuove misure espansive a sostegno dell‘occupazione. Il titolo di riferimento a dieci anni termina in calo di 16/32 per un rendimento di 3,83% da 3,76% di martedì sera

DATI MACROECONOMICI

GERMANIA

* Vendite dettaglio novembre (8,00) - attesa 0,2% m/m; -1,7% a/a

* Ordini industria novembre (12,00)

ZONA EURO

* Fiducia economia dicembre (11,00) - attesa 90,0

* Fiducia consumatori dicembre (11,00) - attesa -16,0

* Fiducia imprese dicembre (11,00) - attesa -17,0

* Fiducia servizi dicembre (11,00) - attesa -3,0

* Vendite al dettaglio novembre (11,00) - attesa 0,1% m/m; -1,9% a/a

USA

* Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30) - attesa 447.000

ASTE DI TITOLI DI STATO ITALIA

* Tesoro, annuncio quantitativi Bot in asta 12 gennaio

FRANCIA

* Tesoro, asta 7,5-9,0 miliardi Oat: aprile 2018, cedola 4,0%; ottobre 2019, cedola 3,75%; ottobre 2023, cedola 4,25%; aprile 2041, cedola 4,50% (9,50)

USA

* Tesoro, annuncio asta Tips a 10 anni e titoli di Stato a 3, 10 e 30 anni (17,00)

BANCHE CENTRALI

GRAN BRETAGNA

* Banca d‘Inghilterra termina riunione di politica monetaria; annuncio tassi (13,00)

USA

* A Washington Fed pubblica verbali riunione del 15, 16/12

* A Kansas City intervento Hoenig, Fed (19,00)

* A Shanghai intervento Bullard, Fed St.Louis.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below