December 19, 2018 / 7:39 AM / 10 months ago

Giappone, crescita export quasi ferma con debolezza domanda globale, dazi

TOKYO, 19 dicembre (Reuters) - La crescita delle esportazioni giapponesi si è quasi arrestata a novembre, a fronte del marcato indebolimento degli scambi con gli Stati Uniti e la Cina.

I dati diffusi oggi dal ministero delle Finanze evidenziano come il rallentamento della domanda estera e la disputa commerciale tra Washington e Pechino rischino di frenare la terza economia mondiale l’anno prossimo.

Nel dettaglio a novembre l’export ha mostrato una crescita annua di 0,1%, dopo il balzo di 8,2% segnato in ottobre, mentre la mediana delle attese degli analisti suggeriva un incremento di 1,8%. In termini di volume, l’export nipponico ha registrazione una contrazione di 1,9% su base annua.

In crescita di 12,5% su base annua le importazioni, contro una previsione per un incremento di 11,5%, dopo +19,9% di ottobre.

Ne deriva un passivo della bilancia commerciale di 737,3 miliardi di yen, in allargamento da 449 miliardi di yen di ottobre, mentre la mediana delle attese suggeriva un peggioramento del disavanzo meno ampio, a 600,3 miliardi di yen.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below