September 28, 2018 / 8:33 AM / in 2 months

Italia, deficit/Pil a 2,4% in triennio 2019-2021 potrebbe non produrre crescita-Prometeia

MILANO, 28 settembre (Reuters) - Prometeia ha tagliato le stime sul Pil italiano per quest’anno e il prossimo, a causa della caduta oltre le attese dell’export, avvertendo che portare il disavanzo al 2,4% nel triennio 2019-2021 rischia di avere un impatto nullo sulla crescita.

L’istituto di ricerca bolognese vede una crescita del Pil di 1% quest’anno e di 0,9% il prossimo, mentre a luglio riteneva fattibile una crescita di 1,2% sia nel 2018 che nel 2019.

Per quanto riguarda la manovra targata M5S-Lega, secondo Prometeia, “dalle (poche) informazioni al momento disponibili, l’impianto...sembra improntato verso misure di trasferimento e non verso misure che possano sostenere la crescita potenziale”. Il rischio, secondo Prometeia, è che “il maggior impatto espansivo delle misure fiscali potrebbe essere compensato da maggior incertezza e spread più elevati, in un contesto in cui il debito/Pil non diminuisce”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below