March 9, 2018 / 1:58 PM / in 7 months

Usa, occupati febbraio meglio di attese, massimo aumento da un anno e mezzo

WASHINGTON, 9 marzo (Reuters) - Balzo degli occupati negli Stati Uniti, che in febbraio hanno registrato l’aumento più significativo dell’ultimo anno e mezzo, ma un rallentamento degli stipendi suggerisce un aumento graduale dell’inflazione quest’anno.

Gli occupati non agricoli sono cresciuti di 313.000 unità il mese scorso, spinti dal maggiore incremento dei posti nel settore costruzioni dal 2007, secondo i dati del dipartimento del Lavoro.

L’aumento del mese scorso è il più significativo da luglio 2016 ed è ben al di sopra dei circa 100.000 posti di lavoro di cui l’economia ha bisogno per tenere il passo con la crescita nella popolazione in età per lavorare.

La paga media oraria è salita di 4 cent, o dello 0,1% a 26,75 dollari a febbraio, in frenata rispetto all’aumento dello 0,3% di gennaio. Questo ha abbassato l’incremento anno su anno nelle paghe medie orarie al 2,6% dal 2,8%.

Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato ai minimi di diciassette anni del 4,1% a febbraio.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below