25 maggio 2009 / 13:06 / tra 8 anni

Coin, calano vendite trim1 causa clima, da maggio forte crescita

MESTRE, 25 maggio (Reuters) - Il primo trimestre fiscale del gruppo Coin GCN.MI è iniziato con una situazione climatica sfavorevole che ha fatto registrare una leggera flessione delle vendite, a causa delle giornate di pioggia.

Ma da maggio le vendite sono in “fortissima crescita e in questo momento siamo in linea con i nostri budget e i nostri piani”, ha dichiarato l‘AD Stefano Beraldo in occasione di una conferenza stampa prima dell‘assemblea di bilancio.

INTERESSE PER UPIM

I manager è tornato a parlare di Upim, ammettendo un interesse dopo che lo scorso novembre Coin aveva presentato un‘offerta, poi respinta, per la catena italiana controllata da Rinascente. “Siamo sempre interessati a Upim, ma non c’è una trattativa in corso”, ha spiegato Beraldo. Il 17 aprile scorso Marco Tronchetti Provera, presidente di Pirelli RE (PCRE.MI), società azionista di Rinascente, aveva negato l‘esistenza di trattative per la cessione di Upim.

VENDITE 34 NEGOZI MELABLU FINORA RADDOPPIATE

Tornando sui programmi del gruppo Coin, l‘AD ha sottolineato che su 60 negozi Melablu (la catena rilevata verso fine 2008) da 1.000 mq ciascuno, 34 negozi sono stati convertiti in Ovs Factory come nei programmi, tre in Coin Factory.

“Mediamente questi 34 negozi stanno facendo il 100% in più di incremento (in termini di vendite). Alla fine non tutti faranno +100%, ma nel nostro piano di acquisizione avevamo ipotizzato, su base annua, una crescita del 30%. Ma già nei primi sei mesi hanno fatto meglio”, ha dichiarato il manager.

E obiettivo del gruppo è raggiungere 150 milioni di fatturato con i negozi Melablu dai 90 milioni realizzati quando la catena è stata rilevata da Coin.

ALTRI 20 NEGOZI PER FINE ANNO

Riguardo ai piani di apertura dei negozi dell‘intero gruppo, Beraldo ha spiegato che al momento all‘estero ci sono 45 negozi ma “per fine anno se ne prevede l‘apertura di un‘altra ventina”.

Infine, l‘ultima acquisizione messa a segno riguarda una catena di sette negozi che si chiama DEM, “presenti nell‘area veneta con buone location”.

I negozi fatturano 12 milioni e verranno convertiti nell‘insegna Ovs. “Abbiamo rilevato l‘impresa insieme ai dipendenti che sono 64. Il cda viene riconfermato in blocco”.

Coin ha chiuso l‘esercizio fiscale al 31 gennaio 2009 con un utile netto in calo a 38,2 miioni su vendite nette per 1,145 miliardi (-2,3%).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below