12 maggio 2011 / 17:37 / tra 6 anni

PUNTO 1 - Unicredit, netto trim1 sopra attese, Core Tier 1 a 9%

(aggiunge dettagli)

MILANO, 12 maggio (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI) batte le attese degli analisti con il primo trimestre 2011, il migliore dal secondo trimestre 2008 in termini di utili grazie al buon andamento dei ricavi e al calo degli accantonamenti su crediti.

L‘inizio dell‘anno è positivo anche sotto il profilo patrimoniale con un Core Tier 1 che sale al 9,06%, incluse le azioni legate ai ‘cashes’, con un incremento di 49 punti base, che equivale - come spiegato dall‘AD Federico Ghizzoni in conferenza stampa - ad aver fatto “un aumento di capitale di quasi 2,5 miliardi”.

L‘utile netto dei primi tre mesi si è attestato a 810 milioni con un incremento del 55,7% e contro un consensus - elaborato dalla banca con 21 analisti - che indicava 614 milioni.

Il margine di intermediazione ha raggiunto quota 6,928 miliardi con un incremento del 2,7%. Lo spaccato mostra interessi netti stabili a 3,884 miliardi, commissioni in lieve crescita a 2,168 miliardi (+1,5%) e un risultato del trading a 700 milioni da 560.

“Rimaniamo abbastanza positivi anche per i prossimi trimestri. Contiamo anche per il secondo trimestre di avere una buona sostenibilità di questi risultati”, ha detto Ghizzoni

Le rettifiche nette su crediti sono scese a 1,5 miliardi (-16%), i costi sono rimasti stabili a 3,858 miliardi per un rapporto cost/income che scende al 55,7%.

Il costo del rischio è calato di 19 punti base a livello tendenziale (di 18 punti base a livello congiunturale), a 108 punti base.

I crediti deteriorati lordi hanno invece registrato un lieve aumento dell‘1,1% rispetto a fine dicembre, a 69 miliardi. Le sofferenze lorde sono cresciute del 2,1% rispetto al precedente trimestre.

IN SEM2 NOTIZIE SU SIFI, POI DECISIONI SU CAPITALE

Ghizzoni è tornato a escludere un aumento di capitale di cui “oggi non c’è necessità”.

“Vediamo come saranno le nuove norme: da quanto sappiamo l‘obiettivo dei regolatori è far approvare la nuova normativa sulle Sifi (banche di interesse sistemico) nel G20 di novembre”.

Ghizzoni non ha escluso che già prima di quella data possano essere fornite informazioni alle banche e ha dichiarato che sulla base delle ultime notizie ricevute non è scontata per le banche sistemiche la richiesta di un Core Tier 1 minimo al 10%.

Sempre in ottica Basilea 3 la banca sta negoziando con Mediobanca (MDBI.MI) la ristrutturazione dei ‘cashes’ per allinearli alla nuova normativa e conteggiarli ai fini del Core Tier 1. Ci sarà “un Cda a fine mese per formalizzare il tutto”, ha detto.

Aver aumentato di 49 punti base il Core Tier 1 testimonia - ha sottolineato Ghizzoni - la capacità della banca di generare capitale organicamente. “L‘attenzione su questo tema proseguirà”, ha detto.

IN TRIM1 RIPARTE ITALIA, BUONA PERFORMANCE INVESTMENT BANKING

Nel primo trimestre ”c’è stato un ottimo ritorno“ sull‘investment banking che è il comparto con la differenza positiva maggiore rispetto al consensus”, ha spiegato Ghizzoni.

“In Italia c’è stato un notevole cambio di passo rispetto all‘ultimo trimestre del 2010 con una ripresa degli impieghi alle imprese e risultati tangibili sia sui ricavi sia sui costi sia sul costo del rischioche dimostra che non è un trend one-offma riguarda tutta la struttura del conto economico”, ha poi spiegato il DG Roberto Nicastro.

Ghizzoni ha poi ribadito la volontà di essere il gruppo numero uno nei paesi Cee con le situazioni di Kazakistan e Ucraina che si vanno sempre normalizzando.

“Il gruppo comincia di nuovo a beneficiare del suo posizionamento geografico”, ha spiegato.

Il banchiere ha poi ribadito che nei confronti dei paesi Pigs, l‘esposizione del gruppo “è insignificante”.

Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below