25 febbraio 2011 / 08:46 / tra 7 anni

PUNTO 1-Telecom netto rialzo su calo debito,cedola,brillano risp

(riscrive aggiungendo commenti analisti)

(riscrive aggiornando quotazione e aggiungendo commenti e background)

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI) parte in netto rialzo dopo risultati e nuovi dati del piano industriale che evidenziano una buona riduzione del debito e un aumento della cedola per quest‘anno e per gli anni successivi nella parte alta delle attese.

Il piano di riacquisto spinge le azioni di risparmio.

Alle 9,30 Telecom Italia segna +3,7% a 1,085 euro, con scambi per 34,6 da una media di 61,9 milioni pezzi. Le risp salgono del 5,4% a 0,928 euro con scambi per 15,2 milioni di pezzi da 3,1 milioni medi.

Il gruppo ha annunciato ieri il buy-back delle risp per massimi 800 mln, che rappresentano il 15% circa della capitalizzazione di mercato.

Diversi analisti rilevano risultati in linea con le aspettative a livello operativo.

Sottolineano che il debito è sotto le previsioni, a 31,5 miliardi circa da un obiettivo a meno di 32 miliardi da un consensus Thomson Reuters IBES a 32,7 miliardi.

La crescita del dividendo si è rivelata nella parte alta del range atteso al 16%. In più c’è l‘indicazione sulla cedola che è prevista in rialzo del 15% annuo.

Il fatturato da servizi della parte mobile, debole da diversi trimestri, ha evidenziato a dicembre “un incoraggiante -6,8%”, dice un analista, rispetto al -8,9% del quarto trimestre e -9,9% del terzo trimestre.

Per quanto riguarda l‘aggiornamento del piano industriale i dati annunciati con una nota questa mattina non evidenziano una rottura con quelli precedenti.

Il gruppo prevede al 2013 free cash flow a 22 miliardi, posizione finanziaria netta rettificata a circa 25 miliardi al 2013 da inferiore di 28 miliardi al 2012 del vecchio piano.

Sul 2011 vede ricavi ed Ebitda in linea con il 2010, investimenti industriali a 4,8 miliardi debito netto rettificato a 29,5 miliardi.

Il precedente piano prevedeva nel periodo 2009-2012 crescita media annua dei ricavi di circa l‘1% ed Ebitda a circa 12 miliardi al 2012.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below