20 agosto 2010 / 09:22 / 7 anni fa

Dell e Hp, utili trimestre crescono, ottimismo su prossimi mesi

SAN FRANCISCO, 20 agosto - I due colossi dell‘informatica Hewlett-Packard (HPQ.N) e Dell DELL.0 hanno diffuso nella tarda serata di ieri i rispettivi risultati trimestrali, entrambi positivi grazie a una solida domanda da parte di clienti business e con solo lievi accenni di debolezza da parte del settore consumer.

Gli analisti continuano a mantenere una certa prudenza sulla ripresa della spesa da parte dei consumatori, ma i vertici dei due principali produttori di pc statunitensi hanno dichiarato un certo ottimismo rispetto alla crescita dei prossimi mesi.

HEWLETT PACKARD, UTILE NETTO IN CRESCITA DEL 6%

HP ha chiuso il suo terzo trimestre, terminato lo scorso 31 luglio, con un utile netto di 1,77 miliardi di dollari e un utile per azione pari 0,75 dollari per azione, in crescita del 6% rispetto all‘anno scorso, quando il gruppo aveva registrato un utile pari a 1,67 miliardi e un eps di 0,69 dollari. Si tratta di risultati in linea con le attese, ottenuti da solide vendite di server e personal computer. I ricavi del gruppo sono cresciuti dell‘11% a 30,7 miliardi di dollari.

Il titolo HP ieri ha chiuso le contrattazioni scambiato a 40,76 dollari. Le azioni del gruppo hanno perso il 12% del loro valore dopo le dimissioni, annunciate lo scorso 6 agosto, dell‘AD Mark Hurd, a seguito di uno scandalo a sfondo sessuale.

DELL, UTILI IN CRESCITA MA MARGINI SOTTO ATTESE

Dell ha chiuso il secondo trimestre con una crescita dei ricavi del 22%, a quota 15,5 miliardi di dollari, contro attese degli analisti che si fermavano a 15,2 miliardi di dollari.

L‘utile netto nel secondo trimestre fiscale si è attestato a 545 milioni di dollari, pari a 0,28 dollari per azione, mentre l‘anno scorso aveva registrato un utile di 472 milioni di dollari e un eps di 0,24 dollari. Escludendo gli oneri straordinari, Dell ha riporato un utile per azione di 0,32 dollari, superiore al consensus I/B/E/S Thomson Reuters, che si era fermato a 0,30 dollari.

Tuttavia, il margine lordo corretto si è attestato al 17,2%, al di sotto del 17,7 atteso dagli analisti.

Dell ha confermato le previsioni dei ricavi per l‘anno fiscale 2011, pronosticando una crescita compresa tra il 14 e il 19% e una crescita dell‘utile operativo corretto tra il 18 e il 23%. Il titolo Dell, che ha lasciato sul terreno il 31% del suo valore da aprile, ha perso il 2,4% nell‘afterhours fermandosi a quota 11,75 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below