30 marzo 2010 / 17:34 / tra 8 anni

PUNTO 1 - Banco Popolare, in 2009 torna utile e dividendo

(Aggiunge altri dettagli da nota)

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Il Banco Popolare BAPO.MI ha chiuso il 2009 con un utile netto consolidato di 267 milioni di euro contro la perdita di 333,4 milioni del 2008 e torna alla distribuzione del dividendo.

Lo dice una nota dell‘istituto specificando che sarà proposto un dividendo di 8 centesimi per azione, mentre sull‘esercizio 2008 la banca non aveva pagato la cedola.

Il risultato netto comprende sia il contributo di Banca Itelease sia l‘impatto negativo di 350 milioni “derivante dalla valutazione a fair value delle passività di propria emissione esito del miglioramento del merito creditizio del gruppo”, spiega la nota.

Escludendo l‘apporto della controllata Italease BIL.MI e le compomenti non ricorrenti, il risultato dell‘esercizio è di 377 milioni.

I proventi operativi registrano una crescita dell‘11,3% a 3.845 milioni e gli oneri operativi dell‘1,9% a 2.373 milioni. Il risultato della gestione è pertanto di 1.471 milioni, in crescita del 30,6% rispetto all‘esercizio precedente.

Il margine di interesse si attesta a 1.991,2 milioni. Escludendo il contributo di Italeas, è pari a 1.952,7 milioni, -12,8% sul 2008.

Su basi più omogenee, escludendo il contributo dei 33 sportelli ceduti il 1° settembre 2008 al Credito Emiliano (EMBI.MI), il margine di interesse è in calo del 12%.

La raccolta diretta a fine esercizio è pari a 105,2 miliardi (+5,1% escluuso Italease), quella indiretta a 77,2 miliardi (+2,8%), mentre gli impieghi lordi salgono del 6,1% a 99,5 miliardi (compreso Italease).

Sul fronte delle esposizioni, i crediti deteriorati (escludendo gli impieghi di Italease) ammontano a 8,5 miliardi, in crescita del 41%. Le rettifiche di valore nette per deterioramento crediti sono pari a 749 milioni.

A fronte di questi la banca ha effettuato accantonamenti per 56,6 milioni dopo che nel 2008 erano stati accantonati 200,9 milioni.

CORE TIER 1 a 6,2%, ATTESO A 7,3%

A livello patrimoniale, a fine 2009 il Core Tier 1 ratio è pari al 6,2%, il Tier 1 ratio al 7,7%, il Totale Capital ratio al 10,8%.

Tenendo conto dell‘impatto atteso delle operazioni appena concluse e quelle già avviate av (Opa residuale e squeeze-out di Italease, cessione Factorit, eventuale conversione bond convertibile) il Core Tier 1 ratio pro-forma è stimato pal 7,3%, il Tier 1 ratio pro-forma all‘8,9% ed il Total Capital ratio pro-forma al 12%.

Per l‘anno in corso il Banco Popolare prosguirà “l‘impegno a valutare iniziative volte al progressivo rafforzamento patrimoniale del gruppo”.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA302ed].

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below