11 novembre 2009 / 07:26 / tra 8 anni

PUNTO 2-UniCredit,netto trim3 a 394 mln,Core Tier I oltre target

(riscrive aggiungendo dettagli da conference call)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI) ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto consolidato di 394 milioni, in calo rispetto dai 551 milioni di un anno prima, ma in linea con il consensus di 24 analisti riportato sul sito web della banca.

In un trimestre caratterizzato ancora da forti accantonamenti, pari oltre 2 miliardi, la banca supera l‘obiettivo che si era posta per il Core Tier I che, attestandosi al 7,55%, va oltre il target prefissato tra 7 e 7,5%. Il dato proforma, cioè tenendo conto dell‘aumento di capitale già annunciato e senza considerare l‘eventuale distribuzione dei dividendi, sarebbe all‘8,39%. Il Tier I è all‘8,39% e al 9,24% proforma.

Sulla politica di dividendi per quest‘anno, dopo che nel 2008 non è stata distribuita una cedola cash, l‘AD Alessandro Profumo non si è sbilanciato. “Ogni decisione sarà presa dal board dopo la fine dell‘anno”, ha detto in conference call.

Il banchiere ha poi sottolineato come il progetto di riorganizzazione del gruppo, che porterà alla nascita di un‘unica banca, abbia come obiettivo principale il miglioramento della soddisfazione della clientela.

“Quando il progetto sarà concluso, avremo anche maggiori dettagli sui benefici che possiamo avere in termini di ‘bottom line’”, ha aggiunto.

MARGINE INTERESSE IN CALO, PESA SENSIBILITA’ A TASSI

Sul fronte operativo il margine di interesse scende a 3.927 milioni di euro (da 4.688 milioni), anche per effetto di minori elementi non ricorrenti, dice una nota.

Pesa anche la “sensibilità della banca ai tassi di interesse decrescenti” oltre all‘eliminazione della commissione di massimo scoperto che impatta per 131 milioni, ha spiegato Profumo.

Su base annua sono in calo anche le commissioni nette (a 1.931 milioni), mentre il risultato del trading è positivo per 715 milioni. Il margine di intermediazione complessivo si porta a 6.731 milioni sostanzialmente in linea con i 6.745 di un anno prima.

Con costi operativi in calo a 3.831 milioni, il risultato lordo di gestione cresce a 2.900 milioni.

Il resoconto cumulativo dei primi nove mesi mostra un utile netto di 1.331 milioni contro i 3.507 milioni di un anno prima, dato, tuttavia, maturato per i primi due trimestri in un contesto macroeconomico più favorevole di quello attuale, spiega la nota.

Il margine di intermediazione ha raggiunto i 21.129 milioni in crescita del 7% su base annua per un cost/income a fine settembre di 54,5% contro il 60,2% di un anno prima.

Sul fronte dei costi, i nove mesi hanno visto la riduzione del personale di 8.098 unità, di cui la metà nelle regioni Cee. Entro la fine del 2010 sono attese altre 3.800 uscite, già spesate in bilancio.

ACCANTONAMENTI IN CALO MALGRADO KAZAKISTAN

Nel trimestre sono stati effettuati accantonamenti sui crediti per 2.164 milioni, dato inferiore al trimestre precedente quando erano stati accantonati 2.431 milioni, nonostante i 249 milioni accantonati nella controllata del Kazakistan.

Il dato è comunque pari a più del doppio rispetto a un anno prima.

Il costo del rischio scende così a 150 punti base dal picco di 164 del secondo trimestre.

Per ciò che riguarda la situazione in Kazakistan, il responsabile della divisione Cee, Federico Ghizzoni, ha spiegato che già dal quarto trimestre la situazione sul fronte degli accantonamenti mostra dei miglioramenti e che non sono attese “pulizie di bilancio” simili per altri paesi dell‘area.

UNICREDIT CEDE QUOTA SABADELL, PLUSVALENZA 30 MILIONI

Ieri in tarda serata UniCredit ha annunciato il completamento della cessione della sua quota del 4,08% in Banco Sabadell (SABE.MC) attraverso un ‘accelerated book building’.

La cessione porterà una plusvalenza di circa 30 milioni di euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below