May 18, 2020 / 2:41 PM / 12 days ago

Ryanair taglia target passeggeri ma titolo vola su controllo costi

Dublino, 18 maggio (Reuters) - Ryanair ha tagliato il target annuale di passeggeri di un altro 20% e dichiarato di non avere idea di quanto guadagnerà quest’anno, ma le azioni della compagnia fanno un balzo a doppia cifra grazie a un forte controllo dei costi e utili pari a 1 miliardo di euro nell’anno finanziario conclusosi a marzo.

La compagnia aerea irlandese, principale low-cost europea, ha dichiarato che prevede di trasportare meno di 80 milioni di passeggeri nell’anno in corso, al di sotto del target di 100 milioni annunciato la scorsa settimana e del target originale di 154 milioni.

L’AD Michael O’Leary, che ha in programma di viaggiare con un equipaggio ridotto fino alla fine di giugno per poi tornare a metà della normale capacità a luglio e agosto, ha dichiarato a Sky News che le prenotazioni per le vacanze sono “in discreto aumento”.

Ha aggiunto tuttavia che le performance della compagnia aerea dipenderanno dalle misure prese dai governi, in cui annovera anche “l’insensata” cattiva gestione della crisi di Covid-19 da parte del Regno Unito.

Durante un’intervista con l’emittente radiofonica della BBC, O’Leary ha definito “insensato e impossibile da mettere in pratica” il piano del Regno Unito di imporre un periodo di quarantena di 14 giorni ai passeggeri internazionali.

“Per quanto riguarda i prossimi 12 mesi è chiaramente impossibile per noi dare oggi una qualsiasi indicazione sui numeri del traffico aereo e sugli utili” ha dichiarato O’Leary in una presentazione video a seguito dell’annuncio dei risultati per l’anno finanziario concluso a marzo.

“Non ne abbiamo idea poiché dipenderà interamente dal numero dei passeggeri, dai rendimenti e dall’allentamento delle misure restrittive da parte dei governi.”

Le azioni di Ryanair balzano del 14% a 9,602 euro dopo che la compagnia ha annunciato utili pari a 1 miliardo di euro per l’anno finanziario conclusosi il 31 marzo, avendo perso solamente 5 milioni dei 150 milioni di passeggeri totali a causa delle restrizioni per il Covid-19. Il prezzo delle azioni Ryanair è in calo di circa il 40% dall’inizio della crisi.

Gli investitori sono rimasti molto colpiti dall’annuncio di Ryanair riguardo alla riduzione della liquidità bruciata settimanalmente a poco più di 60 milioni milioni di euro a maggio rispetto ai circa 200 milioni di euro di marzo e dall’annuncio di saldo di cassa pari a 4,1 miliardi di euro, spiega Stephen Furlong, analista trasporti del broker Davy con sede a Dublino.

In un piano di riduzione dei costi che taglierà almeno 3.250 posti di lavoro, Ryanair sta pensando di ritirarsi da alcuni aeroporti europei.

O’Leary ha dichiarato che la compagnia aerea valuterà per prima cosa la chiusura di basi che producono perdite nel Regno Unito, in Germania e in Spagna, ma che potrebbe allargare la ricerca a Italia, Belgio ed Europa centrale e orientale, se necessario.

L’AD di Ryanair ha aggiunto inoltre che le autorità italiane minacciano di imporre i termini e le condizioni di Alitalia ad altre compagnie aeree che operano in Italia.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below