December 3, 2018 / 7:54 AM / in a year

Banca Generali vede raccolta oltre 14,5 mld al 2021 con asset svizzeri

MILANO, 3 dicembre (Reuters) - Banca Generali prevede un flusso cumulato di raccolta netta superiore ai 14,5 miliardi di euro e masse gestite e amministrate per 76-80 miliardi nel prossimo triennio, periodo in cui il business includerà il contributo delle nuove attività in Svizzera.

Confermata la politica di un payout del 70-80% (con cedola minima di 1,25 euro), la controllata del gruppo Generali ha annunciato anche che è stata accettata la sua offerta vincolante per il gestore patrimoniale svizzero Valeur.

“L’operazione riflette l’obiettivo di crescita su mercati favorevoli all’industria della consulenza privata come quello svizzero, che beneficia del mutato contesto di mercato e regolamentare”, sottolinea una nota.

L’asset manager guidato da Gian Maria Mossa si aspetta inoltre nel periodo 2019-2021 una redditività da attività ‘core’ non inferiore ai 63 punti base “in un contesto di mercato dove ci si attende un moderato rialzo dei rendimenti nel portafoglio di tesoreria”. Prevista infine una crescita del tasso annuo medio composto dei costi operativi “core” del 3-5%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below