September 18, 2018 / 12:17 PM / a month ago

Ferrari, target confermati in parte alta range, buyback, Suv rinviato

* Target confermati solo in parte alta range

* Buyback 1,5 mld, sale payout

* Vede 60% ibrido entro 2022

* Suv arriva a fine piano

MARANELLO, 18 settembre (Reuters) - Ferrari conferma gli obiettivi finanziari al 2022, come parte alta del range atteso, promette di distribuire liquidità ai soci, punta sull’ibrido e dice che sta ancora guardando ad allargare l’attività ad altri settori del lusso.

Lo hanno detto i top manager del gruppo durante il capital market day a Maranello.

Gli obiettivi non sono lontani da quelli fissati da Sergio Marchionne, che è scomparso a luglio di quest’anno.

In particolare il target di adjusted Ebitda al 2022 passa a 1,8-2,0 miliardi di euro (2 miliardi delle previsioni precedenti), il debito netto industriale dovrebbe azzerarsi al 2020 (al 2021 delle previsioni precedenti) e il free cash flow è atteso a 1,10-1,25 miliardi al 2022 (1,2 miliardi).

La società intende, inoltre, riacquistare azioni fino a 1,5 miliardi di euro e aumentare il payout al 30% dell’utile netto dall’attuale 24%.

L’AD Louis Camilleri dice che i target sono “ambiziosi”, ma “sono basati su una serie di nuovi modelli pensata in modo meticoloso, sul nostro invidiabile potere sui prezzi e su investimenti appropriati”.

Ferrari intende puntare sulla riduzione delle emissioni e ricorda che il suo know-how sull’ibrido deriva dalla Formula 1.

Inoltre, se il gruppo superasse quota 10.000 vetture si troverebbe a dover affrontare limiti alle emissioni più stringenti in alcune zone del mondo rispetto alla situazione attuale, secondo alcuni investitori.

“Entro il 2022 quasi il 60% dei modelli che produciamo sarà costruito intorno a powertrains ibridi e andremo chiaramente oltre, in modo che nei prossimi anni saremo in grado di soddisfare obiettivi specifici in termini di emissioni”, ha spiegato Camilleri.

“Ci siamo preparati a fare in modo di essere pronti a questa situazione”, ha detto il responsabile della parte tecnologia del gruppo, Michael Leiters, con riferimento alle regole sulle emissioni per i produttori che realizzano più di 10.000 veicoli.

I nuovi modelli saranno 15 nel periodo del piano e, anche attraverso la personalizzazione, Ferrari pensa di aumentare in modo significativo i prezzi.

Il tanto atteso Suv Ferrari, si chiamerà ‘purosangue’ e sarà lanciato a fine del piano. Camilleri si è detto consapevole che il Suv sarà il modello preferito dalla clientela cinese.

Marchionne aveva parlato a più riprese del progetto di un Suv e il mercato si aspettava un lancio in tempi brevi.

C’è incertezza sull’impatto economico della Formula Uno nei prossimi anni, ma l’ipotesi del piano è che sia neutra sui conti rispetto alla perdita prodotta finora.

Per quanto riguarda la crescita in altri comparti, Camilleri conferma che si tratta di un progetto ancora vivo, anche se, secondo gli investitori, in questo ambito c’è un rischio di diluizione del marchio.

“E’ un work in progress. Il potenziale legato alla diversificazione in altri settori non è inclusa nei target finanziari. Ma questo non significa che non ci guardiamo con meno urgenza”.

Ma non pare essere una decisione che verrà presa a breve. “Ora siamo interamente focalizzati sulle auto, il resto viene dopo”, ha detto Camilleri.

Il titolo Ferrari dopo uno scivolone seguito all’annuncio dei target alle 14,15 si è assestato con un rialzo dello 0,44%.

(Stefano Rebaudo)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below