July 20, 2018 / 1:16 PM / 5 months ago

PUNTO 1-Spaxs vara piano 2018-23 nuova banca, su Mta entro sem1 2019

(aggiunge dettagli da conferenza stampa)

MILANO, 20 luglio (Reuters) - Spaxs, la spac promossa da Corrado Passera e Andrea Clamer, ha annunciato il piano strategico 2018-23 della nuova banca che nascerà dalla business combination con Banca Interprovinciale e sarà efficace a settembre.

La nuova banca opererà attraverso tre divisioni tra loro sinergiche: le pmi ad alto potenziale ma con rating basso o senza rating, incluse le pmi non performing (unlikely-to-pay), i non performing loans corporate e la banca diretta digitale.

Il piano prevede al 2023 attivi per 7 miliardi di euro (3,8-4,6 miliardi già nel 2020), un utile netto di circa 300 milioni, con una buona redditività già dal 2020 (intorno ai 40-50 milioni) e un Cet1 superiore al 15% nell’arco piano (con un extra buffer che lo porta fino al 17,5%-18% nel 2020 e fino al 20% nel 2023).

Il reverse merger tra Spaxs e Banca Interprovinciale, di cui Spaxs ha il 98,3%, e il conseguente approdo sull’Mta è atteso tra la seconda metà del 2018 e la prima parte del 2019.

Passera guiderà la nuova banca come AD, Clamer sarà a capo della divisione Npl, mentre la divisione Pmi è affidata a Enrico Fagioli Marzocchi e Francesco Mele assume la carica di Cfo.

È prevista una politica di distribuzione di dividendi crescenti a partire dall’esercizio 2022 con un payout del 20% che salirà al 25% nel 2023.

Gli obiettivi finanziari al 2023 vedono poi un Roe intorno al 25% (6-7% stimato nel 2020), un Cost Income inferiore al 30% (sotto il 55% nel 2020) e CET 1 superiore al 15% già dal 2020.

L’8 agosto è convocata l’assemblea degli azionisti che approverà la business combination e alla quale sarà presentato il nuovo nome della banca. “Sarà un nome che interpreta lo spirito di questo progetto”, ha detto a questo proposito Passera durante la conferenza stampa sul piano.

La spac ha raccolto con l’Ipo circa 600 milioni di euro, più dell’obiettivo dichiarato inizialmente, che saranno l’equity della nuova banca che non vedrà quindi aumenti di capitale, ha spiegato Passera. “E’ un progetto che si chiama ‘fiducia nell’Italia’ con investitori italiani e non che hanno detto ‘noi ci crediamo’”, ha aggiunto.

Nella divisione Npl si è già aggiudicata un contratto per circa 300 milioni di valore nominale di crediti in sofferenza.

La nuova banca avrà 400 dipendenti al 2020 e 700 dipendenti al 2023, di cui circa 200 nella divisione Npl, un po’ meno di 200 a testa nelle divisioni Pmi e digital e 50-60 nelle funzioni centrali, ha spiegato Clamer.

(Gianluca Semeraro)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below