March 1, 2018 / 12:41 PM / 8 months ago

De Longhi, Ebitda attività correnti 2017 in crescita, dividendo 1 euro per azione

MILANO, 1 marzo (Reuters) - De’ Longhi ha archiviato il 2017 con un Ebitda in crescita, anche se il margine sui ricavi ha registrato un lieve decremento, e punta a distribuire un dividendo pari a 1 euro per azione.

E’ quanto si legge in una nota della società, dove si precisa che i risultati riguardano le attività correnti e non includono la società Npe, per la quale è stata prevista la cessione della quota di controllo .

La società ha inoltre confermato per il 2018 una crescita organica delle vendite in area “mid-to-high single digit” e ha spiegato che quest’anno vedrà un aumento dell’Ebitda in valore assoluto.

Tornando ai risultati, l’Ebitda ante oneri non ricorrenti nel 2017 è salito a 309,5 milioni dai 295,7 milioni di un anno prima, con il margine sui ricavi in flessione al 15,7% dal 16% (nel quarto trimestre è però salito dal 20,2% al 20,4%).

L’utile netto di competenza del gruppo è stato pari a 179,7 milioni, in crescita del 7,2%.

I ricavi consolidati sono cresciuti del 6,8% a 1,97 miliardi.

Il dividendo è nettamente superiore a quello distribuito lo scorso anno, pari a 0,8 euro per azione.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below