February 7, 2018 / 8:21 AM / 2 years ago

Abertis, utile 2017 cresce di 13% su 2016

MADRID, 7 febbraio (Reuters) - L’operatore autostradale spagnolo Abertis, oggetto del contendere di un’offerta d’acquisto da 17,1 miliardi di euro che coinvolge Atlantia e Hochtief, chiude l’esercizio 2017 con un miglioramento di 13% dell’utile, grazie al generalizzato incremento del traffico autostradale.

Sul gruppo spagnolo, che dopo l’uscita di scena di Francisco Reynes — passato alla presidenza di Gas Natural — ha incaricato ieri sera il nuovo AD Jose Aljaro, già Cfo, incombono la duplice Opa di Atlantia e della tedesca Hochtief, controllata da Acs.

L’utile netto 2017 ammonta a 897 milioni, risultato lievemente inferiore alla mediana delle aspettative raccolte da Reuters pari a 914 milioni.

Né Abertis né Gas Natural — entrambe in parte controllate da Criteria, la holding di Caixabank — hanno spiegato il motivo della decisione di rinnovamento dei vertici.

Abertis costruisce e gestisce reti autostradali in Spagna, Francia, America Latina e Stati Uniti. Possiede anche una divisione telecomunicazioni che gestisce strutture satellitari.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below