January 30, 2018 / 3:08 PM / 2 years ago

PUNTO 2-Leonardo prevede redditività a doppia cifra in 2020, titolo perde 12%

* Presentate guidance piano industriale 2018-2022

* Mercato si aspettava numeri più aggressivi

* Profumo: piano ambizioso per crescita sostenibile nel tempo

di Giulia Segreti

VERGIATE/MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Leonardo guarda al 2018 come a un anno di consolidamento e punta a ritornare a una redditività a due cifre nel 2020 ma le nuove guidance del piano industriale 2018-22 presentate oggi hanno deluso il mercato e il titolo ha chiuso a meno 12%.

“Il mercato si aspettava una guidance ben più aggressiva, non hanno fatto nulla”, ha commentato un trader.

Un altro trader sottolinea come sia molto deludente la free cash flow generation per quest’anno. “Una societa che fattura 12 miliardi e fa guidance di 100 milioni di cash flow non è accettabile”, dice.

L’AD Alessandro Profumo nella conferenza stampa ha difeso però il piano sottolineandone l’ambizione di puntare a una crescita sostenibile sul lungo periodo.

“Il mercato non si critica mai, bisogna prenderne atto. Ha reagito perché la guidande 2018 non è in linea con le aspettative ma era nostro dovere fare un piano di crescita e sostenibilità nel lungo termine”, ha detto l’AD,

La guidance di breve periodo ha confermato per il 2017 il range indicato con “ricavi, Ebita e Focf attesi nella fascia bassa di guidance”.

Il debito netto è visto in linea a circa 2,6 miliardi per il 2017 includendo l’effetto del buy back dei bond Usa che, secondo un analista, è “leggermente peggio delle attese”.

Per il 2018 Leonardo vede ordini in aumento, ricavi stabili ed Ebita in leggera crescita a 1,075-1,125 miliardi di euro su ricavi compresi tra 11,5 e 12 miliardi.

Secondo un analista, ricavi, Ebita e Focf attesi nella parte bassa del range della guidance 2017 sono deludenti e anche l’indicazione di ricavi piatti e di una modesta crescita dei margini per quest’anno è peggiore di quanto stimato.

Per la guidance di medio periodo, il nuovo piano industriale prevede per i prossimi cinque anni una crescita media annua dell’Ebita nel range 8-10% e redditività attesa superiore al 10% nel 2020. Nel periodo del piano la crescita media annua degli ordini è vista superiore al 6%.

Leonardo punta a ridurre il debito lordo del 20% circa entro il 2020 e nelle slide della presentazione prevede nuovi ordini per 70 miliardi tra il 2018 e il 2022.

Il nuovo business plan di Leonardo punta a risparmi annui pari a 200 milioni, secondo l’AD Alessandro Profumo.

Il capo della divisione elicotteri, Gian Piero Cutillo, ha detto che la strategia del comparto “è stata e continua ad essere corretta” e che il gruppo avrà l’opportunità di marcare la propria presenza in questo mercato quando ci saranno opportunità di crescita”.

Nella presentazione la crescita media annua dei ricavi per la divisione elicotteri è di oltre 5% nel 2017-20, con un Cagr Ebita di oltre 10%.

(Giulia Segreti)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below