30 maggio 2017 / 06:57 / tra 6 mesi

Dmail, soci votano cambio di nome, si chiamerà Netweek

MILANO, 30 maggio (Reuters) - L‘assemblea di Dmail Group ha approvato ieri all‘unanimità il cambio di denominazione sociale in Netweek, logo già in uso nel gruppo, con l‘obiettivo di valorizzare le attività nel settore dell‘editoria locale.

Col cambio di nome, spiega il presidente Vittorio Farina in un nota, si apre un nuovo percorso di crescita del gruppo, di sviluppo dell‘editoria locale “attraverso un approccio multicanale che abbraccia sia la carta stampata, sia i nuovi media digitali”.

Entro metà luglio, dice la nota, sarà approvato un nuovo piano industriale.

Il 2016 si è chiuso con ricavi in calo dell‘1,4% a 27,3 milioni e con un utile netto di 32,9 milioni da una perdita di 7,3 milioni nel 2015.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below