2 maggio 2017 / 10:29 / 7 mesi fa

BP, utile triplica in trim1 con aumento prezzi petrolio, produzione

LONDRA, 2 maggio (Reuters) - Utili quasi triplicati per BP nel primo trimestre del 2017 grazie all‘aumento dei prezzi del petrolio e della produzione - che ha raggiunto un massimo di cinque anni - mentre il debito è aumentato per finanziare acquisizioni e costi legati al disastro ambientale nel Golfo del Messico nel 2010.

BP si aspetta che le quotazioni del greggio si attestino fra i 50 e i 55 dollari il barile nel 2017, nella parte alta della forchetta se i paesi Opec e i maggiori produttori estenderanno i tagli alla produzione alla seconda parte dell‘anno.

L‘utile netto del periodo si è attestato a 1,51 miliardi di dollari, sopra le stime medie degli analisti per 1,26 miliardi. La major petrolifera ha contabilizzato un onere pretasse di 917 milioni di dollari in relazione all‘esplosione della piattaforma Deepwater Horizon nel 2010 e gli oneri totali sono attesi per tutto l‘esercizio fra 4,5 e 5,5 miliardi di dollari.

Il debito netto è aumentato del 9% trimestre su trimestre a 38,6 miliardi di dollari, spingendo il rapporto fra debito e equity al 28% dal 26%, più vicino al proprio tetto del 30%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below