28 aprile 2017 / 15:52 / tra 7 mesi

Tenaris conferma ebitda margin 20% in sem2, ottimista su Nord America

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Tenaris conferma la previsione di un ebitda margin al 20% circa nella seconda parte dell‘anno, è fiduciosa sulla conquista di quote di mercato in Nord America, ma non riesce a rassicurare gli investitori, chiaramente delusi dall‘outlook prudente sull‘intero anno.

All‘indomani della pubblicazione dei risultati del primo trimestre, seguita da una caduta del titolo, il management ha risposto alle domande degli analisti, senza riuscire, però, a risollevare le quotazioni: anche oggi, infatti, Tenaris ha chiuso con il segno meno, sebbene decisamente meno pesante rispetto a ieri (-0,14%, a 14,38 euro, dopo aver toccato un minimo di 14,37 euro).

L‘AD Paolo Rocca e il cfo Edgardo Carlos hanno confermato la guidance annunciata in occasione della conference call sui risultati 2016, ovvero un ebitda margin pari al 20% circa nella seconda parte dell‘anno, rispetto al 17,2% del primo trimestre, con ricavi sostanzialmente stabili.

Rocca ha sottolineato che la crescita dei volumi, a livello di mercato, quest‘anno sarà guidata dal Nord America. Tenaris si attende di essere capace “di seguire, magari con qualche ritardo. Ci aspettiamo di aumentare gradualmente la quota di mercato in Nord America”.

Il management ha più volte posto l‘accento sul fatto che Tenaris non vuole aumentare troppo la capacità produttiva e accumulare scorte, in modo da essere agile e poter rispondere velocemente ad eventuali cambiamenti di direzione del mercato.

A proposito di crescita in Nord America, Rocca e Germán Curá, north american area manager, sollecitati a commentare l‘impatto della decisione dell‘amministrazione Usa sui dazi ai produttori coreani, hanno indicato nel 50% circa il calo delle esportazioni atteso da parte delle aziende colpite dal provvedimento. L‘AD ha ricordato che i produttori coreani nel 2016 avevano in mano il 27% circa del mercato Usa.

Rocca, infine, ha detto che Tenaris è “molto ben posizionata” per fronteggiare ogni approccio in materia di politiche commerciali da parte dell‘amministrazione Trump e si è detto convinto che l‘accordo Nafta non verrà completamente cancellato. Detto ciò, ha argomentato, “il rallentamento del processo di globalizzazione è un dato di fatto, proseguirà e le nostre decisioni di investimento dovranno tenerne conto”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below