13 aprile 2017 / 11:03 / tra 5 mesi

JP Morgan, utile netto sale del 16,8% in primo trimestre

13 aprile (Reuters) - JP Morgan Chase & Co ha chiuso il primo trimestre con un utile in aumento del 16,8% grazie a un aumento degli impieghi e a ricavi addizionali legati alla crescita delle attività di trading.

L‘utile netto della banca, numero uno negli Usa per asset, è salito a 6,45 miliardi di dollari nei tre mesi al 31 marzo da 5,52 miliardo di un anno prima.

L‘eps si è portato a 1,65 dollari da 1,35.

Gli analisti si aspettavano un eps di 1,52 dollari, secondo le stime Thomson Reuters I/B/E/S. Non è chiaro al momento se le cifre siano confrontabili.

Il trading è aumentato a Wall Street nell‘ultimo anno in un contesto che ha visto gli investitori cambiare le loro posizioni intorno al voto sulla Brexit, le elezioni Usa e i rialzi dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Sono inoltre saliti i prestiti chiesti dai clienti grazie all‘espansione dell‘economia, anche se il ritmo di crescita ha di recente visto un po’ di rallentamento.

Il titolo JP Morgan nel preborsa dopo i risultati sale dell‘1,3%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below