10 aprile 2017 / 15:22 / tra 8 mesi

Eni investirà 2 mld in upstream Ravenna al 2020, produzione potrebbe raddoppiare

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Il piano di investimenti di Eni nell‘upstream al 2020 prevede 2 miliardi di euro in progetti offshore nel distretto dell‘area di Ravenna, si legge in una nota emessa dalla major petrolifera dopo l‘incontro con il sindaco, Michele De Pascale, i rappresentanti della Provincia, della Regione e del MISE.

L‘upstream è ancora oggi un fattore chiave di crescita per l‘economia locale ed Eni, pur nello scenario di prezzi attuale, ha confermato investimenti per oltre 2 miliardi nei prossimi quattro anni in attività di sviluppo e mantenimento degli asset nell‘offshore ravennate, spiega il comunicato.

Nel periodo di piano industriale la produzione in quota Eni sarà stabile intorno ai 53.000 barili di olio equivalente al giorno, tuttavia il potenziale dell‘area consentirebbe di raddoppiare la produzione nel 2020, a fronte di ulteriori investimenti e di iter autorizzativi certi e celeri.

L‘obiettivo di Eni è puntare sulla produzione di gas italiano e, con il supporto di tutti gli stakeholder, tornare ai valori produttivi di 10 anni fa, dice la nota.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below