7 aprile 2017 / 14:10 / 8 mesi fa

Ubi, prosegue trend riduzione nuovi crediti deteriorati - Massiah

BERGAMO, 7 aprile (Reuters) - Prosegue nei primi mesi del 2017 il trend di riduzione della formazione di nuovi crediti deteriorati di Ubi a livelli pre-crisi, già visto nel corso dell‘anno scorso.

Lo ha detto l‘AD dell‘istituto, Victor Massiah, nel corso dell‘assemblea dei soci chiamati ad approvare la proposta di dividendo e, in sede straordinaria, l‘aumento di capitale fino a 400 milioni nell‘ambito dell‘operazione di acquisizione delle tre good bank, Nuova Banca Marche, Nuova Banca Etruria e Nuova CariChieti.

“Si sta confermando un‘ulteriore riduzione dei flussi di nuovo credito problematico”, ha detto Massiah.

“Addirittura assistiamo a una dimensione di nuovo credito problematico inferiore anche ai livelli pre-crisi e quindi, anche dal punto di vista del mercato generale, questo è il segnale più importante”, ha aggiunto l‘AD. A fine 2016 lo stock di crediti deteriorati lordi di Ubi era pari a 12,5 miliardi, in calo rispetto a 13,4 miliardi dell‘anno precedente.

I flussi lordi da crediti in bonis a crediti deteriorati, pari a 1,3 miliardi circa, si sono ridotti del 47% rispetto al 2015 e del 70% rispetto al picco raggiunto durante la crisi (4,3 miliardi nel 2012).

(Andrea Mandalà)

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below