24 febbraio 2017 / 18:08 / 7 mesi fa

PUNTO 1-Cerved, risultati in crescita in 2016, alza dividendo, calda su npl

(Riscrive con dettagli, accorpa pezzi, aggiunge dichiarazioni da conference call, andamento titolo)

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Cerved ha chiuso il 2016 con ricavi, ebitda, utile netto adjusted e dividendo in crescita.

I ricavi, si legge in un comunicato del gruppo attivo nell‘analisi del rischio di credito, sono aumentati del 6,6%, a 377 milioni.

L‘Ebitda adjusted ha registrato un incremento del 5,4%, a 180 milioni, e l‘utile netto adjusted è cresciuto del 34,2%, a 92 milioni. L‘operating cash flow si è attestato a 144 milioni (+5,8%). A fine dicembre l‘indebitamento finanziario netto ammontava a 523,4 milioni, pari a 2,9 volte l‘ebitda adjusted.

Il cda ha deliberato la distribuzione di un dividendo ordinario di 0,218 euro per azione e un dividendo straordinario di 0,029 euro, per un totale di 0,247 euro (48,2 milioni).

La società precisa che “tale dividendo non presenta le caratteristiche di straordinarietà in merito alla politica di distribuzione degli utili e che, pertanto, è da considerarsi coerente con quanto distribuito nel 2015 e 2016”.

Sull‘esercizio precedente Cerved aveva distribuito un dividendo complessivo di 0,23 euro.

Il gruppo guidato da Marco Nespolo illustrerà il nuovo outlook strategico in occasione della pubblicazione dei risultati del primo trimestre.

SU JULIET (MPS) IMPROBABILE ACCORDO ORIGINARIO

Buona parte della conference call per la presentazione dei risultati è stata dedicata al mercato degli npl, che vede Cerved protagonista con la divisione credit management. Nespolo ha più volte parlato di “crescita” e “diversi deal in corso” o in rampa di lancio.

Difficile, però, che il deal Juliet, riguardante la gestione della piattaforma di npl di Banca Monte dei Paschi di Siena , si chiuda nei termini originari, ma Cerved sta negoziando un accordo di natura diversa. Sicuramente, ha affermato l‘AD, non sarà possibile chiudere il negoziato entro il primo trimestre, come annunciato. Il 15 novembre scorso Cerved aveva annunciato l‘acquisto della piattaforma di crediti in sofferenza di Mps per 105 milioni di euro.

A chi gli chiedeva se l‘istituto toscano stia cercando un servicer per la gestione di Juliet, con i crediti che resterebbero in capo a Mps, l‘AD ha risposto che “è difficile dirlo. Noi siamo interessati ad ogni combinazione, così come alla gestione della piattaforma. Ogni opzione resta aperta”.

Cerved è in corsa anche per altri tre deal. La cessione del portafoglio di npl di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che ammonta a 8-9 miliardi di euro, dovrebbe chiudersi nel giro di “settimane”. Nespolo ha aggiunto che Cerved è “ben posizionata: abbiamo un‘idea piuttosto chiara su dove atterreremo”.

Tempi un po’ più lunghi per Resolution Vehicle (ReV), il veicolo in cui sono confluiti gli npl di Etruria-Marche-Chieti-Ferrara (9-10 miliardi). Ma anche su questo fronte l‘iter procede.

Nespolo, infine, ha confermato che le offerte definitive per un pacchetto di npl di Intesa Sanpaolo da 2,5 miliardi sono attese “entro la fine di marzo”; sul deal Cerved affianca come servicer un compratore.

Cerved vede altre transazioni sui crediti performing, dopo l‘operazione Accedo con Intesa Sanpaolo.

E, allo stato, non registra un rallentamento degli iter di cessione di npl sull‘ipotesi di creazione di una bad bank europea.

Cauta la reazione del mercato ai risultati, ma nel finale c‘è stata un‘accelerazione: il titolo Cerved ha guadagnato lo 0,68%, a 8,1750 euro, sui massimi di seduta.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below