23 novembre 2016 / 11:22 / tra 10 mesi

BUZZ BORSA-Generali in calo dopo conferma target, per analisti restano rischi macro

** Generali è in deciso calo a Piazza Affari in un contesto di debolezza su tutti i finanziari italiani ma sottoperformando decisamente il settore assicurativo europeo dopo l‘aggiornamento del piano industriale triennale che prevede una sostanziale conferma dei target.

** Secondo gli analisti la conferma degli obiettivi economici, se da un lato può segnalare qualche buona notizia per quanto riguarda la generazione di cassa e il dividendo, dall‘altro lascia invariate le preoccupazioni del mercato sulla sostenibilità di alcuni business e sui rischi legati all‘esposizone del gruppo allo scenario macro.

** Qualche operatore sottolinea inoltre delusioni in merito al target sulla riduzione dei costi dopo che ieri erano circolate indiscrezioni sul taglio del personale e anche alle scarse informazioni fornite oggi sulla posizione di capitale del gruppo. Un broker stima anche una possibile revisione al ribasso del consensus sul 2016 dopo l‘investor day di oggi.

** Poco dopo le 12,00 il titolo Generali, tra i peggiori del FTSE Mib, segna un calo del 4,4% a 11,14 euro a fronte di una flessione dello 0,9% circa dell‘indice europeo sugli assicurativi. I volumi sono sostenuti e pari a 8,2 milioni di titoli trattati su una media giornaliera di 8,8 milioni. Ieri Generali aveva messo a segno un rialzo del 3,7% spinto dalle scommesse su un deciso intervento del gruppo sui costi.

** Secondo Barclays “questi target confermano la nostra principale preoccupazione sul titolo. Generali è strutturalmente un insieme ben chiaro e definito di business che sono già abbastanza efficienti a livello operativo. A nostro avviso i rischi al ribasso sugli utili superano il potenziale upside in questa fase”.

** Per Bernstein “l‘iniziale impressione è che l‘investor day di oggi non cambi il tema di investimento su Generali. Vediamo rischi significativi sugli utili, a livello macro e di governance”.

** Dello stesso avviso è Icbpi secondo cui “le opportunità di recupero delle quotazioni dagli attuali livelli depressi restano demandate a un miglioramento dello scenario esterno, specie sul fronte dei rendimenti di mercato”.

** Nel confermare i target al 2018 Generali ha annunciato l‘intenzione di accelerare su efficienza e redditività con l‘uscita dai mercati meno attraenti e la semplificazione della macchina operativa in quelli maturi.

** L‘ottimizzazione della presenza geografica porterà 1 miliardo di ricavi entro il 2018, mentre dalla semplificazione nei mercati maturi ci si aspetta una riduzione netta dei costi per 200 milioni al 2019.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below