7 novembre 2016 / 12:44 / in un anno

Telecom Italia, obiettivo debito/Ebitda 2018 sotto 2,7, senza cessioni

MILANO, 7 novembre (Reuters) - L‘obiettivo Telecom Italia di un rapporto debito netto su Ebitda 2018 inferiore a 2,7 potrà essere raggiunto senza la necessità di fare cessioni e non include eventuali esborsi anticipati per il rinnovo delle frequenze sul mobile.

Lo ha detto l‘AD, Flavio Cattaneo, nella conference call sui risultati.

Secondo quanto prevede una bozza della manovra, il governo offre agli operatori di telefonia mobile la possibilità di prorogare l‘uso delle frequenze in banda 900 e 1800 MHz fino al 31 dicembre 2029 ma a condizione di versare allo Stato circa 2 miliardi di euro anticipati e in una unica soluzione.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below