14 dicembre 2015 / 15:35 / tra 2 anni

UniCredit, competenza Paesi Cee resterà in Austria - Nowotny

VIENNA, 14 dicembre (Reuters) - UniCredit, nell‘ambito del piano di ristrutturazione annunciato il mese scorso, manterrà le competenze sul Centro-Est Europa a Vienna.

Lo ha detto il governatore della banca centrale austriaca, Ewald Nowotny, nel corso di una conferenza stampa.

Il nuovo piano strategico di UniCredit prevede, tra le altre cose, 18.200 esuberi e la ristrutturazione dei business poco redditizi: tra questi il retail in Austria e il leasing in Italia. Verrà chiusa inoltre la subholding austriaca e le controllate del Centro-Est Europa riporteranno direttamente alla holding UniCredit SpA.

“La competenza dell‘Est Europa resterà senz‘altro in Austria”, ha detto Nowotny. “Non è così facile trovare altrove questi esperti”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below