15 gennaio 2015 / 14:18 / tra 3 anni

PUNTO 2-World Duty Free vede Ebitda adjusted 2017 a 335 mln

(riscrive accorpando pezzi, aggiungendo dettagli da conference)

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Il budget triennale di World Duty Free punta a raggiungere nel 2017 un fatturato di 3 miliardi e un Ebitda adjusted di 335 milioni, attraverso un miglioramento della gestione del gruppo, e a ridurre l‘indebitamento a 365 milioni.

Nel presentare i dettagli del piano, le cui linee generali erano già state communicate al mercato, il gruppo ha inoltre dato le stime per il 2014, sostanzialmente in linea con la guidance, con l‘eccezione dell‘indebitamento netto, e per il 2015, anno da molti visto come critico a causa dell‘aumento degli affitti dei negozi negli aeroporti spagnoli.

Il titolo, dopo un‘iniziale balzo del 5,8%, ha chiuso in rialzo del 3%, a 8,59 euro, leggermente meglio del mercato.

Alcuni analisti sentiti da Reuters spiegano che nel piano non ci sono grosse novità e che i dati sono sostanzialmente in linea con le attese, ma ipotizzano che l‘utilizzo dell‘Ebitda adjusted - che include anche il recupero finanziario dei canoni di concessione annuali pagati anticipatamente ad Aena - possa aver creato confusione rispetto alle stime sull‘Ebitda.

Come atteso, non sono emerse novità sulla ricerca di un partner. Durante la conference call con gli analisti, il nuovo amministratore delegato Eugenio Andreades ha confermato che il gruppo “può ricavare valore da una possibile business combination”, spiegando che la dimensione del business è importante per le sinergie che può portare.

Nelle slide Wdf spiega che intende lavorare al rafforzamento per continuare a crescere e prepararsi a eventuali aggregazioni in futuro..

Una fonte aveva spiegato a Reuters che il budget sarebbe stato un punto di partenza per la ricerca di un partner.

WDF STIMA EBITDA ADJUSTED 2014 A 284 MLN

Tornando ai dettagli del piano, Wdf prevede di chiudere il 2014 con un fatturato consolidato a 2,403 miliardi di euro, un Ebitda adjusted a 284 milioni e un debito netto pari a 950 milioni. La guidance data dalla società ad agosto prevedeva per fine anno ricavi tra 2,375 e 2,425 miliardi di euro, un Ebitda tra 255 e 265 milioni, un cash Ebitda tra 284 e 294 milioni e un indebitamento tra 885 e 935 milioni. Il debito - ha spiegato il Cfo David Jimenez-Blanco - è risultato superiore alle previsioni anche a causa dell‘apprezzamento della sterlina.

Per quanto riguarda il 2015, il gruppo del travel retail stima un fatturato tra 2,63 e 2,67 miliardi di euro e un Ebitda adjusted tra 279 e 294 milioni di euro.

Per raggiungere questi risultati, il gruppo nei prossimi tre anni intende estrarre il massimo valore possibile dall‘attuale portafoglio ed estendere la durata dei contratti esistenti; completare il processo di integrazione delle piattaforme europee, per ottenere maggiori sinergie e dare così un contributo all‘Ebitda 2017 stimato in 26 milioni; migliorare la redditività delle attività spagnole, con un contributo all‘Ebitda visto a 17 milioni; espandere il business negli Stati Uniti, con un contributo all‘Ebitda 2017 di 13 milioni.

I costi e gli investimenti straordinari e una tantum connessi alle azioni di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale ammontano rispettivamente a 19 e 17 milioni (compresi nei 190 milioni di investimenti complessivi nell‘arco del piano).

Le ipotesi di base per la formulazione del piano prevedono una crescita media ponderata del traffico passeggeri del 3,3% annuale, percentuale che l‘AD ha definito “giusta”.

Nel corso della conference call, l‘AD Eugenio Andrades ha spiegato che il gruppo non sta considerando lo spostamento della sede legale dall‘Italia alla Gran Bretagna.

(Elisa Anzolin, Francesca Landini)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below