18 luglio 2013 / 17:01 / tra 4 anni

PUNTO 1-Cucinelli, ricavi semestre +16,5%, mercato italiano tiene

(Riscrive con intervista a Cucinelli, dettagli da nota)

MILANO, 18 luglio (Reuters) - Brunello Cucinelli archivia il primo semestre con ricavi in crescita del 16,5% e vede anche per l‘intero anno un aumento a due cifre sia in termini di fatturato che di utili.

Tiene sostanzialmente nel semestre il mercato italiano, anche grazie agli acquisti di turisti stranieri, con la previsione di un segno positivo a fine 2013.

“Sono contentissimo per la mia Italia, per la fine dell‘anno io ho progettato un più, se poi è 0,1% o 1% o 2% per me basta che sia un più, a fine anno abbiamo progettato che l‘Italia possa darci anche un +1%”, ha detto il presidente e AD Brunello Cucinelli in un‘intervista telefonica a Reuters.

Il gruppo del cashmere nei primi sei mesi ha realizzato ricavi netti, secondo i dati preliminari, pari a 157,6 milioni di euro da 135,2 milioni dello stesso periodo 2012.

Il primo semestre è andato “molto bene anche in termini di utili”, con una crescita a doppia cifra anche in questo caso, ha aggiunto Cucinelli.

I risultati definitivi del semestre saranno annunciati il 28 agosto.

“Considerando l‘ottima atmosfera che respira il brand, ci attendiamo un 2013 molto importante, in crescita a due cifre sia in termini di fatturato che di profitti”, commenta il numero uno del gruppo umbro del lusso nel comunicato sui risultati.

I mercati internazionali nel semestre segnano una crescita del fatturato superiore al 23%, trainati da Usa ed Europa, mentre l‘Italia mostra ricavi pari a 36,2 milioni, sostanzialmente in linea con i 36,6 milioni dei primi sei mesi dell‘anno scorso.

Il mercato nordamericano vede un incremento dei ricavi pari al 32,3% a 46,9 milioni, con un peso sul totale del 29,8% (26,2% nel primo semestre 2012), sul mercato europeo le vendite sono in crescita del 24,6% a 54,8 milioni, con un peso sul totale del 34,8% (da 32,6%).

A livello di canale distributivo, i ricavi del monomarca retail mettono a segno un +67%, con un peso sul totale che passa al 32,2% dal 22,5% grazie anche a nove conversioni di boutique dalla rete wholesale al canale diretto. Il monomarca wholesale, impattato dalle conversioni, registra un fatturato in calo a 20,6 milioni.

Nell‘intervista con Reuters Cucinelli ha poi escluso operazioni straordinarie sul capitale. “Non c‘è nessun progetto, c‘è solo il progetto di lavorare tutto il giorno sul prodotto che è la mia passione, anche dopo la quotazione il 70% del mio tempo lo dedico alle collezioni”.

L‘imprenditore, che nel 2012 ha portato a Piazza Affari il gruppo da lui fondato nel 1978, si è detto “molto contento della quotazione, se tornassi indietro la rifarei di corsa, vorrei anche dire ai miei amici industriali ‘non abbiate assolutamente paura a quotarvi in borsa’”.

Quanto alla recente vendita di Loro Piana ai francesi di Lvmh, Cucinelli ha osservato che “i fratelli Loro Piana hanno fatto un brand meraviglioso nel mondo. Ci sono tanti sistemi per arrivare al successo, io ho pensato che la borsa fosse la via migliore per poter crescere senza problemi, i fratelli Loro Piana credo che abbiano fatto questo immaginando che la loro azienda possa crescere e vivere i prossimi secoli, anche se, penso, con una piccola velata tristezza perché sono uomini che amano il loro territorio, che amano il loro mestiere. Sta però anche nella normalità delle cose, abbiamo tante eccellenze, è chiaro che ci sta che qualcosa possa essere venduto”.

(Sabina Suzzi, Isla Binnie)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below