23 aprile 2013 / 15:13 / 5 anni fa

PUNTO 1-Saipem, in trim1 netto a 110 mln (-52,4%), conferma target 2013

(Aggiunge dichiarazioni Vergine, dettagli)

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Saipem chiude il primo trimestre con un utile netto di 110 milioni in calo del 52,4% rispetto a un anno prima e conferma i target sul 2013 già annunciati a fine gennaio.

I ricavi della società di ingenieristica e costruzioni controllata da Eni sono scesi dell‘1,4% a 3,089 miliardi, mentre il portafoglio ordini residuo si attesta a 19,533 miliardi, contro i 19,739 miliardi di fine 2012, spiega una nota.

L‘indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2013 ammonta a 4.845 milioni di euro, con un incremento di 567 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2012.

Per il 2013 Saipem conferma la previsione di ricavi per circa 13,5 miliardi, di un Ebit di circa 750 milioni e di un utile netto di circa 450 milioni con un livello di investimenti per circa 1 miliardo.

Per quanto riguarda l‘indagine avviata dalla Procura della Repubblica di Milano in relazione a presunti reati di corruzione commessi entro marzo 2010 e relativi ad alcuni contratti stipulati in Algeria - che ha portato alle dimissioni del precedente Ad, Pietro Franco Tali e al cambio dei vertici lo scorso dicembre - la società sottolinea che la Corte suprema di Algeri ha confermato il blocco dei conti correnti bancari di Saipem Contracting Algerie per circa 80 milioni di euro equivalenti, di cui si è data evidenza nelle Relazioni Finanziarie 2010, 2011 e 2012.

Saipem è, inoltre, al corrente di una possibile estensione dell‘indagine in corso da parte del Tribunale di Algeri, ma non ha evidenze dello stato della stessa e dei soggetti coinvolti.

Nel corso della conference call con gli analisti, l‘Ad, Umberto Vergine, ha detto di non avere una tempistica certa su quanto durerà l‘inchiesta algerina “siamo ciechi da questo punto di vista”.

Secondo Vergine, “lo scenario peggiore è quello di non ricevere pagamenti per 500 milioni di euro. Ci sono state alcune difficoltà a ottenere pagamenti recenti in Algeria”.

Domani nuova call con gli analisti sempre alle 15,00 dedicata, questa volta, all‘operational review, ovvero un aggiornamento del piano industriale.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below