March 6, 2018 / 6:48 PM / 7 months ago

Ynap conferma stime piano per ricavi, Ebitda margin su parte bassa guidance al 2020

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Yook Net-a-Porter chiude il 2017 con un Ebitda in crescita come nelle attese e con un utile netto penalizzato dall’effetto cambi.

Per il 2018 conferma le stime di forte crescita dei ricavi inserite nel piano industriale quinquennale al 2020 (+17-20% l’anno a cambi costanti) e di miglioramento dell’adjusted Ebitda margin, visto all’8,4/8,8% dall’8,1% del 2017 (8,3% nel 2016). A fine piano, ha precisato il Cfo Enrico Cavatorta in conference call, raggiungerà la parte bassa della guidance, fissata all’11-13%, mentre resta confermato senza avvertenze il target sul fatturato.

Sereno rispetto al panorama italiano post-elettorale, perché gli choc politici da Trump alla Brexit hanno pesato sempre solo in modo temporaneo sugli acquisti online, il Ceo Federico Marchetti ha spiegato a Reuters di avere forti aspettative in particolare sullo sviluppo delle vendite da “mobile” e sull’area del Medio Oriente.

Gli investimenti previsti per l’anno sono di 170-180 milioni, prevalentemente per logistica e IT, e l’assorbimento di cassa dovrebbe essere inferiore al 2017.

Visto il ritardo registrato l’anno scorso da The Outnet nella migrazione alla nuova piattaforma logistica, il gruppo ha deciso di ridurre i rischi del business in-season e di posporre quindi di qualche mese, al 2019, la migrazione di Net-a-Porter; confermata per quest’anno la migrazione di Mr Porter alla nuova piattaforma globale.

Il 2017 si chiude con un Ebitda adjusted di 169,2 milioni, in crescita dell’8,7% e in linea con le attese degli analisti, mentre l’utile netto adjusted è sceso a 51,2 milioni da 69,3 milioni: “Tale performance è principalmente attribuibile ad un aumento significativo degli oneri finanziari netti, dovuti prevalentemente a perdite da cambio realizzate e non realizzate, oltre che ad una maggiore incidenza degli ammortamenti ordinari attribuibili a maggiori investimenti in conto capitale”, dice la nota.

La posizione finanziaria netta a fine 2017 era positiva per 83,7 milioni dai 104,7 milioni di un anno prima a causa dei maggiori investimenti in conto capitale per lo sviluppo della piattaforma tecno-logistica globale condivisa.

Lo scorso gennaio il principale azionista di Ynap Richemont ha annunciato un’Opa a 38 euro per azione sul gruppo fondato da Marchetti finalizzata al delisting. Marchetti si è impegnato ad aderire all’offerta e ha assicurato che non farà mancare il suo impegno alla guida del leader mondiale nell’e-commerce di lusso.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below