8 agosto 2017 / 14:15 / tra 2 mesi

PUNTO 1-Banca Ifis, in sem1 salgono margine d'intermediazione, utile e Cet1

(Aggiunge dettagli da conference call, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 8 agosto (Reuters) - Banca Ifis ha archiviato il primo semestre con margine d‘intermediazione, utile netto e coefficienti patrimoniali in crescita.

Il margine d‘intermediazione, si legge in un comunicato dell‘istituto guidato da Giovanni Bossi, è salito del 65,7%, a 250 milioni di euro.

Il risultato netto della gestione finanziaria si è attestato a 268,5 milioni (+98,7%) e l‘utile netto a 103,7 milioni (+165%).

Il coverage ratio delle sofferenze lorde verso le imprese è sceso dell‘1,3%, al 90,7%.

Il Cet1 a fine giugno era pari al 16,4%, in miglioramento rispetto al 15,7% del 31 dicembre scorso.

L‘area npl ha acquistato, tra gennaio e giugno, portafogli di crediti per 2,3 miliardi di euro di valore nominale equivalenti, raggiungendo 1.447.090 posizioni, per un valore nominale pari a 11 miliardi.

In una delle slide pubblicate per illustrare alla comunità finanziaria i risultati, Banca Ifis dettaglia la composizione del portafoglio di npl. Il dipartimento di recupero interno ed esterno gestisce 629 milioni lordi, book value di 125 milioni (20% il rapporto tra book value e portafoglio lordo). Il dipartimento di recupero giudiziale gestisce 2,012 miliardi di pratiche in corso, book value di 242 milioni (12% il rapporto fra book value e portafoglio). La parte restante è suddivisa tra crediti lavorati almeno una volta (5,908 miliardi lordi, 132 milioni il book value, 2% il rapporto) e crediti in attesa di lavorazione (2,238 miliardi lordi, 120 milioni il book value, 5% il rapporto). Il net book value totale ammonta a 701,5 milioni, pari al 24,8% del portafoglio lordo.

Le sofferenze nette ammontano a 71,6 milioni (+10%). La categoria delle inadempienze probabili nette presenta un saldo di 226,4 milioni rispetto ai 207,3 milioni di fine 2016 (+9,2%); il coverage ratio si attesta al 43,5% rispetto al 45,9% di fine 2016. Le esposizioni scadute deteriorate nette ammontano a 173,5 milioni contro 137,4 milioni a dicembre 2016 (+26,2%). Complessivamente, i crediti deteriorati lordi sono pari a 1,367 miliardi, a fronte di rettifiche di valore pari a 895,7 milioni, con un coverage ratio del 65,5%.

Dalla conference call è emerso che al 30 giugno scorso Banca Ifis aveva in portafoglio titoli di stato italiani per 353,2 milioni e bond con garanzia pubblica per 263,9 milioni.

Gli asset totali nel semestre ammontano a 9,444 miliardi.

A chi gli chiedeva come l‘istituto veneto intenda utilizzare l‘eccesso di liquidità, accennando a possibili operazioni straordinarie, l‘AD Giovanni Bossi ha risposto di “non vedere un eccesso di liquidità; è certamente elevata e questo si traduce in costi sui depositi nell‘attuale situazione di tassi vicini allo zero; tutto ciò ha certamente un impatto sulla profittabilità”. Detto questo, Bossi ha glissato sull‘attività di M&A: “Siamo sul mercato. Siamo concentrati sullo sviluppo del portafoglio di asset deteriorati o quasi deteriorati”.

Infine, ad un analista che chiedeva di soddisfare una curiosità riguardante le fideiussioni erogate al Milan per gli acquisti di Leonardo Bonucci e Lucas Biglia (“Come verranno remunerate?”), Bossi risposto: “Non possiamo dire nulla, è materia sensibile”.

Il titolo Banca Ifis, attorno alle 16, sale dello 0,76%, a 41,05 euro, dopo aver toccato un massimo di 41,9 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below