28 luglio 2017 / 09:06 / tra 2 mesi

Amundi, masse trim2 in calo 1% per deflussi clienti istituzionali

PARIGI, 28 luglio (Reuters) - Amundi ha registrato nel secondo trimestre un calo degli asset gestiti dell‘1% a 1.120 miliardi di euro a causa dei deflussi della clientela istituzionale.

L‘asset manager francese, che con l‘acquisizione di Pioneer Investments da UniCredit è diventato il più grande quotato in Europa, ha visto nel secondo trimestre un deflusso netto della raccolta netta di 3,7 miliardi di euro.

Si tratta della prima volta da fine 2014 che Amundi ha registrato un deflusso netto trimestrale di raccolta.

Da inizio anno la raccolta netta è stata di 28,8 miliardi di euro ed oltre il target fissato in occasione dell‘Ipo nel 2015 di una raccolta netta media annua di 40 miliardi.

L‘utile netto si è attestato a 145 milioni in calo del 2,6% su base annua a causa dei costi legati all‘acquisizione di Pioneer.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below