25 luglio 2017 / 09:25 / tra 2 mesi

PUNTO 1-Saipem, taglia stime utile 2017, nuovi esuberi salgono a 1.150 unità

* Sem1 in rosso a 110 mln causa svalutazioni

* Riduce guidance netto adj 2017 a circa 200 mln, ricavi a 9,5 mld

* “Dal 2015 personale ridotto per oltre 16.000 unità” - AD Cao

* Titolo cede in borsa 1,5% circa su settore oil&gas positivo (Riscrive, aggiunge altri dettagli su esuberi, commenti Cao)

di Giancarlo Navach

MILANO, 25 luglio (Reuters) - Le svalutazioni fanno scivolare in rosso i conti del primo semestre di Saipem , che riduce anche la guidance per l‘intero anno e prosegue sulla strada della riduzione dei costi - a causa del basso prezzo del petrolio e conseguente calo degli investimenti da parte delle major petrolifere - con un ulteriore incremento dei tagli al personale.

A oggi l‘organico si attesta intorno alle 35.374 unità a livello globale rispetto ai 52.000 quando si è insediato il nuovo AD Stefano Cao nel 2015.

Con la prima semestrale a firma Cao, nel luglio 2015, la società aveva annunciato nel triennio al 2017 un taglio di 8.800 dipendenti a livello globale. Poi a fine 2016 se ne sono aggiunti altri 800 che, oggi, diventano 1.150, soprattutto in Italia e Francia, e potrebbero aumentare ancora “sulla base di ulteriori azioni portate avanti dai division manager”, ha spiegato l‘AD, alla luce della suddivisione in cinque unit del gruppo, operativa dal primo maggio scorso..

“Difatto da quando abbiamo lanciato il piamo ‘Fit for future’ i tagli sono stati superiori ai 16.000 dipendenti a livello globale e non abbiamo finito”, ha aggiunto il manager. In uno scenario di crisi del settore, con le major riluttanti ad aumentare gli investimenti nella ricerca di idrocarburi, in molti casi si tratta di personale uscito a seguito della conclusione di alcuni progetti ai quali non sono seguiti altri contratti.

Tornando ai conti, il semestre registra un rosso di 110 milioni di euro, (-157 milioni nel secondo trimestre), a causa di alcune svalutazioni, oneri da riorganizzazione e controversie tributarie per circa 200 milioni. A livello adjusted la società di oil services registra un netto semestrale di 92 milioni.

I ricavi ammontano a 4.590 milioni, in flessione del 13% rispetto al primo semestre del 2016 a causa della contrazione di attività nei settori E&C Offshore, Floaters e Drilling.

Giù anche il portafoglio ordini che, nel corso del primo semestre, è pari a un totale di 2.088 milioni (da 3.328 milioni nel primo semestre del 2016).

A livello di guidance 2017, le stime di ricavi passano da circa 10 miliardi a 9,5 miliardi a causa di acquisizioni di nuovi progetti contenuti nel secondo trimestre in un mercato sfidante, in particolare nei settori offshore.

Invariata la guidance di Ebitda per circa un miliardo, mentre l‘utile netto adjusted è stimato attorno ai 200 milioni, rispetto ai circa 230 milioni precedenti, a causa di maggiori oneri finanziari. Gli investimenti sono attesi inferiori ai 400 milioni, mentre è confermata la guidance di debito netto a circa 1,4 miliardi.

Infine, sul fronte acquisizioni di nuovi ordini, “abbiamo una serie di iniziative commerciali in corso con un grado di maturazione alto da farci ritenere che, nel corso del prossimo futuro, porteranno a casa acquisizioni per almeno 4 miliardi di dollari. Si tratta di nuove commesse che rafforzeranno il portafoglio per il 2018 e gli anni successivi”, ha concluso Cao.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below