21 marzo 2017 / 18:37 / 6 mesi fa

Mondadori guarda acquisizioni in digitale e all'estero, non precludono dividendo

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Mondadori considera “indispensabile” fare altre acquisizioni, in Italia nel digitale e all‘estero nei libri e nei periodici, e le attuali condizioni dell‘indebitamento le consentono di farlo senza dover per questo escludere la possibilità di un dividendo.

E’ quanto ha detto l‘AD Ernesto Mauri nel corso della presentazione dei conti 2016, anno dell‘acquisizione dei Libri di Rcs e di Banzai Media.

“Con questo livello di indebitamento ci siamo messi nelle condizioni di fare nuove acquisizioni. In questo contesto, con il mercato dei periodici che sta scendendo, è fondamentale fare acquisizioni per consolidarsi e migliorare i risultati”, ha detto agli analisti. “Stiamo lavorando per trovare queste opportunità”.

Le aree di espansione sono quelli in cui la società editoriale è già presente. Quindi per cominciare i libri, ma non in Italia dove ci sono limiti Antitrust; per questo, “è doveroso guardare ai mercati esteri come hanno fatto tutti i grandi gruppi europei”.

L‘altro campo sono i periodici. In Italia, però, “operazioni di consolidamento non ne vedo, dovremmo parlarci io e Urbano Cairo. Ma c‘è il discorso della Francia, dove è in atto una fase di forte consolidamento negli ultimi anni”, ha detto Mauri.

In Italia resta l‘opzione del digitale, sulle orme dell‘operazione Banzai. Il manager non ha escluso neanche 24 Ore Cultura, il business legato alle mostre d‘arte del gruppo del Sole 24 Ore. “Non è sul tavolo ma esamineremmo anche quella; noi valutiamo qualunque attività in cui siamo già presenti”.

Sui conti 2016 il gruppo ha deciso di non distribuire dividendo. “Un dividendo non ci toglie la possibilità di fare acquisti. Se l‘azionista vuole il dividendo, possiamo farle comunque” ha detto rispondendo a una domanda su una eventuale cedola sul 2017.

In conti 2016 del gruppo beneficiano delle recenti acquisizioni. I dati a perimetro omogeneo (like for like) mostrano un calo dei ricavi del 4,4% per l‘area libri e del 3,8% per i periodici Italia. I ricavi dei periodici in Francia, che non hanno componenti straordinarie da acquisizioni, sono scesi del 3,9%.

(Claudia Cristoferi)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below