1 marzo 2017 / 17:31 / tra 9 mesi

PUNTO 1-Luxottica, Ebitda 2016 in lieve calo, 2017 visto in moderata crescita

(Riscrive con intervista a AD)

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Luxottica archivia il 2016 con un utile operativo in lieve calo, influenzato da consistenti investimenti, e guarda con prudenza all‘esercizio in corso, che sarà comunque un anno di crescita.

Per il 2017 il gruppo di occhialeria prevede un fatturato in crescita ‘low to mid single-digit’ a cambi costanti e un incremento degli utili sostanzialmente allineato a quello dei ricavi. In particolare, per l‘utile operativo adjusted è previsto un multiplo pari a 0,8-1,0 volte e per il netto adjusted pari a 1,0 volte, si legge in una nota.

L‘utile operativo adjusted (al netto di poste straordinarie) 2016 cala dello 0,7% a 1,43 miliardi di euro, appena sopra le attese Thomson Reuters SmartEstimate di 1,42 miliardi.

In un‘intervista telefonica con Reuters, l‘AD Massimo Vian ha parlato di una “coscienziosa prudenza” utilizzata nelle stime, che permetterà di “proseguire sereni guardando anche al 2018”.

L‘AD ha spiegato che ci sono ancora in programma aperture di negozi e altri progetti in corso che avranno un impatto sull‘anno.

Vian ha poi parlato di un miglioramento dei vari mercati, compreso il Nord America, nella seconda metà del mese scorso dopo una momentanea debolezza tra fine gennaio e inizio febbraio. “Marzo è un mese molto importante, siamo moderatamente ottimisti”, ha aggiunto.

Nel 2016 il margine operativo è pari al 15,8%, in flessione di 20 punti base rispetto al 2015. In rialzo di 20 punti base al 24,1% il margine della divisione Wholesale -- che inizia a beneficiare delle sinergie dell‘integrazione di Oakley e di recuperi di efficienza dell‘organizzazione -- mentre quello del Retail si riduce di 100 punti base al 13,7%, risentendo soprattutto degli investimenti nella digitalizzazione e nell‘apertura di nuovi negozi.

Gli investimenti sono saliti di quasi il 30% l‘anno scorso a 650 milioni di euro, con circa 300 aperture nette di negozi.

L‘utile netto adjusted sale del 3,3% a 882 milioni e il gruppo proporrà la distribuzione di un dividendo di 0,92 euro per azione rispetto a 0,89 euro pagati sull‘esercizio 2015.

Il fatturato adjusted, come annunciato a fine gennaio, si attesta a 9,086 miliardi (+0,8% a cambi correnti, +1,9% a tassi costanti).

Vian ha detto che l‘anno è iniziato bene in Asia, dove le vendite hanno sofferto lo scorso anno per la decisione di Luxottica di tagliare gran parte dei distributori indipendenti per puntare invece sulla propria rete e sui propri negozi. “Alla fine del 2015 abbiamo fatto degli errori, abbiamo affidato troppa parte della nostra distribuzione agli intermediari. Ma nella seconda metà del 2016 siamo corsi ai ripari e in poco tempo abbiamo corretto gli errori”.

(Sabina Suzzi, Valentina Za)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below