9 febbraio 2017 / 15:25 / 7 mesi fa

PUNTO 1-UniCredit, Cet1 2016 a 11,15% con aumento, dividendo cash torna da 2017

(riscrive con dettagli da nota e da comunicato)

di Gianluca Semeraro

MILANO, 9 febbraio (Reuters) - UniCredit archivia il 2016, come già annunciato, con una mega perdita e rinuncia al dividendo che tornerà in contanti dal 2017 con un payout ratio del 20-50%.

La perdita netta dell‘anno, pari a 11,8 miliardi, è dovuta a rettifiche e svalutazioni per 13,1 miliardi, senza le quali l‘anno si sarebbe chiuso con un utile netto di 1,3 miliardi, dice una nota.

Il Cet1 a fine 2016 si attesta quindi al 7,54% fully loaded e all‘8,15% transitional, quindi sotto il target minimo fissato dalla Bce dopo lo Srep dell‘8,75%. Salirà fino all‘11,15% tenendo conto dell‘aumento di capitale da 13 miliardi partito lunedì e garantito da un pool di banche e oltre il 12% con le cessioni, annunciate, di Pioneer Investments e Bank Pekao . Confermato l‘obiettivo del piano di un Cet1 sopra il 12,5% a fine 2019.

Nell‘anno, le rettifiche su crediti sono state 12,2 miliardi, di cui 8,1 miliardi non ricorrenti. Il costo del rischio è salito di 8 punti base a 91.

I crediti deteriorati lordi sono scesi a 56,3 miliardi con un‘incidenza sul totale dei crediti dell‘11,8% (dal 15,1%). La copertura è al 55,6%. Migliora anche la copertura di sofferenze al 65,6% e delle inadempienze probabili al 43,3%. Gli scaduti sono coperti al 34,3%.

Rispetto ai 12,2 miliardi di rettifiche e svalutazioni annunciate con il piano, UniCredit ha poi aggiunto un altro miliardo. Di questo circa 800 milioni riguardano svalutazioni su partecipazioni e la maggior parte è relativa al Fondo Atlante, ha detto in conference call il Cfo Mirko Bianchi. A fine dicembre UniCredit aveva versato 686 milioni in Atlante rispetto all‘impegno per 845 milioni complessivi.

I ricavi 2016 sono sostanzialmente stabili a 18,8 miliardi (-0,3%), mentre nel solo quarto trimestre sono scesi del 9% su trimestre e del 10,6% su anno. Nel dettaglio, il margine di interesse è sceso del 6,8% su trimestre e del 13,1% su anno a 2,4 miliardi nel quarto trimestre. Le commissioni sono calate del 2,1% su trimestre e del 4,7% su anno a 1,3 miliardi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below