3 febbraio 2017 / 16:09 / tra 8 mesi

Ferragamo, ricavi cresceranno doppio del mercato, famiglia non vende

FIRENZE, 3 febbraio (Reuters) - Salvatore Ferragamo punta nel medio termine a una decisa crescita del fatturato, doppia rispetto a quella del mercato, e a rendere più efficiente la rete retail con un conseguente incremento dei margini.

La famiglia Ferragamo, azionista di controllo, ribadisce dal canto suo il legame con il gruppo escludendo qualsiasi intenzione di vendere.

Le linee di intervento del nuovo AD Eraldo Poletto, presentate insieme al Cfo uscente Ernesto Greco nell‘ambito dell‘Investor Day organizzato a Firenze, sono piaciute agli analisti e il titolo, dopo un iniziale sbandamento al ribasso, ha ripreso la corsa dei giorni scorsi.

La strategia di sviluppo del gruppo del lusso è focalizzata su quattro driver principali di crescita: potenziare la forza del brand, favorire innovazione e creatività del prodotto, rafforzare la ‘customer experience’ e sviluppare specifiche competenze retail.

“Il target di crescita dei ricavi è ambizioso, superiore al consensus, e il focus sulla profittabilità della rete retail è positivo”, ha commentato un analista presente all‘incontro sottolineando che il forte impegno annunciato sul fronte del marketing (se i ricavi crescono come nelle attese, gli investimenti in questo settore saliranno dal 5% al 6,5%) non comprometterà, secondo le indicazioni del manager, la crescita dei margini.

CONCENTRATI SU RETAIL, 2017 ANNO DI TRASFORMAZIONE

Il 2017 è un anno di trasformazione e cambiamento, ha detto Poletto, arrivato alla guida della maison fiorentina ad agosto in sostituzione dello storico AD Michele Norsa. “Siamo confidenti che i margini aumenteranno, grazie anche al lavoro sulla rete like-for-like. Vogliamo tornare a essere primi nelle scarpe, ci sono molte opportunità nella pelletteria, dove c‘è spazio ad esempio per una borsa iconica, e nelle altre categorie”. Quindi “massima innovazione e creatività, ma senza perdere il Dna del gruppo, l‘eredità e lo spirito di Salvatore Ferragamo sono sempre presenti”, ha proseguito.

Il gruppo vede nel medio termine (3-4 anni, ha specificato il Cfo) un incremento del margine lordo intorno ai 200 punti base e punta a una crescita dei ricavi doppia rispetto a quella del mercato, focalizzandosi sulle vendite a parità di perimetro. “C‘è un cambiamento di cultura in corso, da una società ‘wholesale driven’ a ‘retail driven’, dobbiamo aumentare le vendite per metro quadro”, ha spiegato l‘AD che ha parlato di 15/20 nuove aperture in programma all‘anno comprensive delle rilocation e dei rinnovi.

E’ inoltre previsto un aumento della cassa, grazie anche all‘accesso al regime fiscale agevolato del Patent Box, ma non ci sono ancora programmi su come utilizzarla, se per accelerare la crescita o altro. “E’ un fattore di libertà, ci piace essere autosufficienti”, hanno sottolineato i vertici.

FAMIGLIA RESTA AZIONISTA, MODELLO SUCCESSIONE FUNZIONA

Il presidente Ferruccio Ferragamo ha assicurato intanto che non c‘è alcuna intenzione di vendere, ribadendo l‘impegno della famiglia anche per quanto riguarda le nuove generazioni e chiudendo così la porta a speculazioni che periodicamente si rincorrono sul mercato.

I Ferragamo hanno stretto negli anni Ottanta un patto di famiglia che regola i passaggi generazionali e il coinvolgimento dei familiari nell‘azienda. “Abbiamo 23 nipoti e una quarantina di pronipoti”, ha detto Ferruccio, uno dei sei figli del fondatore Salvatore Ferragamo. “Le regole che ci siamo dati funzionano bene”, ha garantito. Tra queste, la presenza di solo tre rappresentanti della famiglia con ruoli operativi/manageriali e la scelta di manager indipendenti. “Quelli giusti al momento giusto”, ha concluso.

(Claudia Cristoferi)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below