26 gennaio 2017 / 12:31 / tra 8 mesi

Wall Street - Stocks to watch del 26 gennaio

26 gennaio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono piatti o in lieve rialzo, facendo presagire un avvio senza
scossoni per la borsa americana. 
    Ieri, peraltro, il Dow Jones ha chiuso per la prima volta
sopra quota 20.000 punti sulla scia dell'euforia dei mercati
dopo che Donald Trump ha firmato diversi ordini esecutivi che
potrebbero rilanciare la crescita.
    A livello macro, oggi, sono attesi i dati su stima bilancia
commerciale, scorte ingrosso e dettaglio dicembre, richieste
settimanali sussidi disoccupazione e indice attività nazionale
dicembre alle 14,30. Alle 15,45 la stima flash Pmi servizi e
composito Markit gennaio e, infine, alle 16,00 leading indicator
e vendita case unifamiliari dicembre.
    Oggi, inoltre, numerose società presentano i dati sul
trimestre.
    ** Intorno alle 13,15 italiane il futures e-minis sullo S&P
500 è piatto, mentre il contratto di riferimento sul
Nasdaq sale dello 0,19% e quello sul Dow Jones 
dello 0,14%. 
    Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 cede 4/32 e rende il 2,5396%, anche il trentennale
 perde 4/32 con un tasso del 3,1167%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** JOHNSON & JOHNSON rileverà il gruppo svizzero di
biotecnologie Actelion per 30 miliardi di dollari,
secondo quanto hanno annunciato i due gruppi oggi. L'offerta,
integralmente in contanti, valorizza Actelion 280 dollari per
azione.  
    ** FORD MOTOR scende dello 0,6% nel pre borsa a 12,71
dollari dopo i risultati del trimestre, in linea con le
aspettative. 
    ** AT&T, il numero due della telefonia mobile Usa, ha
reso noti ricavi trimestrali inferiori alle attese in un
contesto di concorrenza feroce. I ricavi sono scesi leggermente
a 41,84 miliardi di dollari sotto il consensus di 42,04
miliardi, secondo Thomson Reuters Ibes. Il titolo è salito a
41,66 dollari nel dopo borsa ieri.
    ** QUALCOMM ha perso il 3,8% a 54,75 dollari nel
dopo borsa dopo l'annuncio di una crescita dei ricavi
trimestrali al di sotto delle previsioni. 
    ** EBAY ha guadagnato il 7,5% a 32,49 dollari nel
dopo borsa ieri a seguito dell'annuncio di ricavi in crescita
del 3,1% nel quarto trimestre che includeva le vacanze
natalizie. Il valore globale delle transaizoni effettuate sui
siti del gruppo è aumentato del 2,2% a 22,34 miliardi di dollari
nel trimestre chiuso a dicembre.
    ** MATTEL scende del 10,1% a 28,36 dollari oggi nel
pre borsa dopo l'annuncio di un fatturato trimestrale sotto le
attese, in calo dell'8,3% a 1,83 miliardi di dollari a fronte di
un consensus di 1,96 miliardi di dollari secondo Thomson Reuters
Ibes.
    ** DOW CHEMICAL ha registrato una crescita del 14%
dei ricavi trimestrali, grazie anche alla salita al 100% di Dow
Corning. Senza quest'operazione, la crescita sarebbe del 2,5% a
11,75 miliardi di dollari. 

    
  
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o
"Panorama Italia"
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below