8 novembre 2013 / 13:07 / tra 4 anni

SINTESI-DiaSorin, scendono margini e utile in trim3 per effetto cambi

(aggiunge commenti da conference call, background e aggiorna andamento titolo)

MILANO, 8 novembre (Reuters) - DiaSorin ha archiviato il terzo trimestre con ricavi sostanzialmente stabili, mentre margini e utile si contraggono.

L‘utile è stato pari a 20 milioni di euro (-6,5%).

Il fatturato del terzo trimestre, si legge in un comunicato della società attiva nella diagnostica in vitro, si è attestato a 104,2 milioni, in crescita del 3,6% a parità di tassi di cambio (-0,2% a cambi correnti).

DiaSorin evidenzia che l‘apprezzamento dell‘euro nei confronti delle principale valute si è tradotto in un impatto negativo sul fatturato di circa 4 milioni.

L‘Ebitda è stato pari a 41,8 milioni (-7,5%), con una marginalità del 37,1%, in calo rispetto al 40% di un anno prima. Il business molecolare ha pesato negativamente per 1,8 milioni e l‘effetto cambi per 2,1 milioni.

L‘Ebit è arretrato del 7,8%, a 31,7 milioni (30,4% la marginalità).

PESA APPREZZAMENTO EURO

Nel corso della conference call di presentazione dei risultati, interpellato dagli analisti, l‘amministratore delegato Carlo Rosa ha spiegato che l‘andamento dei cambi avrà “un impatto negativo (sull‘Ebitda) di 5-6 milioni sull‘intero anno”. Il manager ha puntualizzato che “è abbastanza difficile da prevedere (l‘impatto esatto), perché il dollaro oscilla”.

Per quanto riguarda l‘effetto negativo dei cambi sui ricavi a fine anno, la stima di Rosa è di “8-9 milioni”.

Il gruppo conferma le previsioni sull‘intero esercizio 2013, ovvero ricavi in crescita del 2-4% (il business molecolare dovrebbe rappresentare circa 5 milioni) e un margine operativo lordo in linea con l‘esercizio precedente (il business molecolare assorbirà circa 6 milioni). Nel corso dell‘anno, i nuovi piazzamenti di Liaison e Liaison XL saranno circa 500.

Il terzo trimestre dell‘anno scorso era andato in archivio con ricavi pari a 104,5 milioni, un Ebitda di 42,8 milioni e un utile di 22,3 milioni.

Nei primi nove mesi, i ricavi sono pari a 323,9 milioni (+1,6% a tassi costanti, -0,4% a cambi correnti).

Le vendite CLIA, al netto della Vitamina D, sono aumentate del 16% a tassi costanti e le vendite di strumenti e consumabili del 16,7% a tassi costanti. I ricavi del business molecolare nei primi nove mesi sono pari a 2,4 milioni.

Tra gennaio e settembre DiaSorin ha registrato un Ebitda di 122,5 milioni (-6,2%), un Ebit di 101,3 milioni (-7,2%) e un utile di 61,1 milioni (-8,8%).

VALUTA M&A, DISTRIBUZIONE PARTE CASSA

Al 30 settembre scorso, la società di Saluggia (Vercelli) aveva una posizione finanziaria netta positiva per 84,2 milioni, in crescita di 37 milioni rispetto al 31 dicembre scorso.

La disponibilità di cassa si era tradotta, nel terzo trimestre dell‘anno scorso, nella distribuzione di un dividendo straordinario. Un analista ha chiesto come mai quest‘anno è stata fatta una scelta differente.

“Crediamo che bisogna investire per crescere”, ha risposto Rosa, riferendosi ad opportunità di acquisizioni. “L‘abbiamo fatto in passato, compriamo per aggiungere valore. Continuiamo a guardare alle opportunità: se non ne troveremo, penso che il Cda deciderà di distribuire parte della cassa, come fatto negli ultimi due anni”.

BUONE PROSPETTIVE IN CINA E BRASILE

Scomponendo i ricavi per aree geografiche, nel trimestre male Nord America (-14,5% a cambi correnti), in crescita Asia-Oceania (+12,7%).

Rosa ha evidenziato che, per ora, Brasile e Cina hanno un peso relativo ma “sono mercati strategici” e, alla luce delle autorizzazioni attese nei prossimi mesi, “le vendite cominceranno a crescere. Ci aspettiamo una grande ondata di installazioni (in Brasile e Cina) a partire dall‘anno prossimo”.

La base installata di Liaison e Liaison XL è cresciuta di 146 unità nel terzo trimestre, raggiungendo quota 5.206 unità.

Dal punto di vista tecnologico, l‘AD ha posto l‘accento sul deterioramente del business Murex (“Ci aspettiamo una stabilizzazione nel prossimo futuro”) e sulla riduzione dell‘erosione dei prezzi della Vitamina D.

Superata la fase di start-up, il business molecolare sta prendendo piede: “Entro la fine dell‘anno ci aspettiamo cinquanta piattaforme installate”, ha detto Rosa.

Per quanto riguarda la pipeline di prodotti dell‘anno prossimo, l‘AD ha posto l‘accento sul lancio della Vitamina D 1.25, “prodotto strategico, venduto a un prezzo elevato”.

GRANDE PROSPETTIVE DA PARTNERSHIP CON ROCHE

Una larga parte delle domande degli analisti si è concentrata sulla partnership con Roche annunciata il 29 ottobre scorso.

“Il consolidamento dei laboratori ha accelerato negli ultimi due anni per via della necessità di accrescere le efficienze”, ha spiegato Rosa. “Puntiamo a selezionare un solo venditore della maggior parte dei prodotti per ottimizzare i costi”. Da qui l‘alleanza con Roche, che “sarà pienamente operativa dopo la prossima estate”.

Sollecitato a più riprese sull‘impatto potenziale della partnership, Rosa ha affermato che “entro cinque anni ci saranno circa mille laboratori che avranno la dimensione adatta alla nostra offerta, e credo potremo raggiungerne una percentuale soddisfacente. Ogni laboratorio a cui ci rivolgiamo genererà 1,5-2,5 mln di euro di fatturato come combinazione dei prodotti offerti da noi e da Roche. E’ una grande opportunità”.

Dopo una fase iniziale di incertezza, il titolo DiaSorin ha reagito positivamente ai risultati: attorno alle 17,20, infatti, guadagna 2,18% a 33,78 euro, dopo aver oscillato tra 32,9 e 33,85 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below