20 settembre 2011 / 15:38 / tra 6 anni

Atlantia, no impatto da rating Italia, no emissioni fino a 2014

ROMA, 20 settembre (Reuters) - Atlantia non avrà alcun impatto finanziario dal declassamento del rating sovrano dell‘Italia deciso ieri notte da Standard & Poor’s e può far fronte al programma di investimenti senza dover ricorrere al mercato con nuove emissioni fino al 2014.

Lo ha detto a Reuters l‘Ad Giovanni Castellucci.

“Il fatto che oggi i mercati non ne abbiano risentito significativamente dimostra che la decisione era gia’ ormai ampiamente scontata. Resta il problema del costo crescente del debito pubblico che rischia di vanificare molti degli sforzi in corso”, ha detto Castellucci commentando la decisione dell‘agenzia di rating.

Quanto ai possibili impatti su Atlantia, Castellucci ricorda la strategia di rifinanziare debiti in scadenza con largo anticipi e “avere un livello di indebitamento inferiore ai nostri peers europei (cosa che giustifica il rating S&P di A- che e’ il migliore nel settore). Potremmo continuare a investire fino al 2014 senza dover fare nuove emissioni”.

Castellucci dice che questa strategia è apprezzata dal mercato “con spreads che si mantengono molto contenuti. Quindi per noi nessun impatto sul fronte finanziario”. (Stefano Bernabei)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below