30 novembre 2009 / 13:06 / 8 anni fa

SINTESI-TerniEnergia, netto oltre 3 mln in 2009, punta ad Atene

(Riscrive, aggiunge dichiarazioni, dettagli da conferenza stampa)

* Payout ratio 2009 fra 40% e 45%

* Allo STAR in sem2 2010

MILANO, 30 novembre (Reuters) - TerniEnergia (TRNI.MI), forte di una stima di utile netto superiore ai 3 milioni di euro nel 2009, in anticipo rispetto al piano di quest‘anno e al 2010, distribuirà il primo dividendo della sua breve storia, con un payout ratio (percentuale dell‘utile netto) fra il 40 e il 45%. Il gruppo, attivo nell‘installazione di pannelli fotovoltaici, intende anche espandersi all‘estero e parteciperà alla gara per l‘installazione di pannelli da 8 megawatt all‘aeroporto di Atene.

“La società sta conseguendo un utile che prevedevamo di raggiungere nel 2009 e nel 2010. Contiamo di chiudere il 2009 con un netto superiore ai 3 milioni e quindi distribuiremo un dividendo”, ha spiegato Stefano Neri, presidente e AD.

Il gruppo, che entro l‘anno avrà capacità installata di circa 40 megawatt - di cui 21,9 realizzati quest‘anno, in gran parte attraverso joint venture paritetiche con colossi del calibro di Edf (EDF.PA) - è al centro di un grosso sviluppo del proprio business, grazie al boom dei pannelli solari.

La regione di punta è la Puglia che può vantare la percentuale maggiore in Italia di installazione di pannelli, ma dove si è anche raggiunta una certa saturazione del mercato, come ha sottolineato Paolo Ricci, consigliere esecutivo del board. “In Puglia c’è un grosso boom, ma anche difficoltà nell‘agganciarsi alla rete a seguito di alcune forme di speculazione”.

A oggi, In Italia, la provenienza di energia da fonti rinnovabili si aggira intorno al 16,5% a fronte dell‘obiettivo del 22% fissato al 2010 nel mix produttivo. “Quindi c’è un gap del 5% da colmare soprattutto con l‘eolico e con il fotovoltaico, visto che l‘idroelettrico e il geotermico sono saturi”, ha aggiunto Ricci.

Di qui l‘ambizioso piano presentato oggi alla comunità finanziaria che prevede al 2012 ad un Ebitda di 14 milioni di euro, con un crescita annua del 19%, a fronte di un valore della produzione per 92 milioni a fine piano.L‘obiettivo per il prossimo triennio è di superare la capacità installata di 150 MWp, dall‘attuale 35,2 MWp, in parte attraverso joint-venture.

Un piano che al momento non prevede l‘emissione di bond, “anche se stiamo studiando alcuni ipotesi di obbligazioni e obbligazioni convertibili”, dice l‘AD.

Il focus dell‘azienda sarà pertanto quello della costruzione di impianti sia per conto terzi sia per conto proprio, inoltre dal 2011 “contiamo di entrare nell‘attività di trading dell‘energia, un mercato ricco di opportunità”, ha sottolineato Neri.

ALLO STAR IN SEM2 2010, PARTECIPERA’ A GARA AEROPORTO ATENE

Terni Energia punta a sbarcare al segmento Star a partire dalla seconda metà del 2010. Le azioni, che erano sull‘Expandi, sono passate al listino Mta quando l‘Expandi è stato eliminato.

La società controllata da Terni Research spa (che a sua volta fa capo a Neri), scenderà prossimamente intorno al 65% del capitale dal 68,7% di oggi, anche per dare più flottante, a seguito dell‘andamento della politica di riacquisto delle azioni proprie che, a oggi, ha raggiunto l‘1,76% del capitale.

Quanto all‘estero, il gruppo sta valutando alcune opportunià per rilevare quote di società streaniere. Al momento sta valutando alcune ipotesi nei mercati dell‘Est e ha siglato una lettera di intenti in Arabia Saudita e in Iran per vedere che tipo di opportunità si possano aprire in quesi mercati.

“Molto probabilmente parteciperemo alla gara per l‘installazione di pannelli solari da 8 megawatt all‘aeroporto di Atena. La gara scade il 20 di dicembre e la nostra società ha tutti i requisiti per partecipare alle gare estere”, ha concluso Ricci.

((Giancarlo.Navach, redazione Milano, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129518, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below