2 giugno 2008 / 08:08 / tra 10 anni

Germania teme che scandalo DTelekom rovini immagine paese

di Madeline Chambers

<p>Il ogo della compagnia telefonica tedesca Deutsche Telekom. REUTERS/Ina Fassbender (GERMANY)</p>

BERLINO (Reuters) - Lo scandalo-intercettazioni che ha colpito la più grande compagnia di telecomunicazioni d‘Europa, Deutsche Telekom, rischia di danneggiare l‘immagine della Germania come luogo ideale dove fare affari. Lo ha detto oggi il vice ministro dell‘Economia Bernd Pfaffenbach in un‘intervista che apparirà sull‘edizione di lunedì di Tagesspiegel.

Gli investigatori tedeschi hanno aperto un‘indagine, dopo che l‘azienda ha ammesso di aver monitorato in modo illegale i tabulati di telefonate fatte nel 2005. L‘accusa dice che il gigante tedesco ha spiato giornalisti e membri del consiglio di amministrazione nel tentativo di bloccare alcune rivelazioni che apparivano sulla stampa.

“E’ stato fatto un danno che va oltre Deutsche Telekom”, ha detto Pfaffenbach. “Potrebbe diventare un problema per tutta la Germania se non reagiremo subito”.

Il caso è l‘ultimo in una serie di scandali riguardanti grandi aziende che recentemente hanno sconvolto la Germania, la cui immagine del dopoguerra si è sempre fondata sulla correttezza e la trasparenza del suo sistema economico e finanziario.

Negli ultimi anni sia Volkswagen che Siemens sono state coinvolte in casi finiti davanti ad un tribunale.

Anche il ministro degli Interni Wolfgang Schaeuble ha avvertito che il nuovo scandalo aveva scosso la fiducia dei tedeschi nella propria classe dirigente.

“Se non riusciamo a far capire alle elite che da loro ci si aspettano comportamenti legali e responsabili, le cose saranno difficili”, ha detto Schaeuble al giornale Welt am Sonntag.

L‘ad di Telekom Rene Obermann, che ha ammesso di essere stato a conoscenza del monitoraggio di alcuni tabulati e di averne taciuto, ha negato di essere coinvolto nella vicenda.

“Se qualcuno dice che sono coinvolto è una calunnia”, ha detto alla rivista Focus.

Obermann e altri dirigenti di aziende di telecomunicazioni sono stati invitati a partecipare ad una riunione che si terrà domani presso il ministero dell‘Interno per discutere della vicenda.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below