26 giugno 2008 / 19:02 / 9 anni fa

Terna, firmato accordo per prestito da 650 milioni di euro

MILANO (reuters) - Terna ha sottoscritto un prestito bancario di 650 milioni di euro con un gruppo di banche e una linea di credito rotativa di 500 milioni di euro con altri istituti di credito.

Lo ha riferito la società in serata in una nota precisando che le banche coinvolte nel prestito sono Bbva, Sociéte Générale, Bnp Paribas, Bank of Tokyo-Mitsubishi e Dexia Crediop che avrà il ruolo di joint mandated lead arrangers.

La linea di credito rotativa di 500 milioni invece è stata sottoscritta con Royal bank of Scotland e Banco Santander, quest‘ultimo in qualità di joint mandated lead arrangers.

“Il prestito sindacato avrà una durata di sette anni e sarà rimborsato a scadenza. Il costo di utilizzo è pari a 50 punti base sopra l‘Euribor e potrà variare in base al merito di credito assegnato alla società dalle agenzie di rating”, si legge nella nota.

La linea di credito rotativa - continua la nota - sarà disponibile per cinque anni ed è caratterizzata da un costo di utilizzo pari a 70 punti base sopra l‘Euribor che potrà variare in base alla percentuale di utilizzo ed al merito di credito assegnato alla società dalle agenzie di rating.

“L‘ammontare a disposizione sarà utilizzabile previo preavviso durante tutta la durata del finanziamento. Entrambe le linee, insieme alle facilitazioni di credito già esistenti e non ancora utilizzate, consentono a Terna la necessaria flessibilità per coprire il fabbisogno finanziario previsto dal piano industriale”, conclude la nota.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below