12 maggio 2008 / 06:51 / 9 anni fa

Gabetti: nessun mandato per vendere Fiat Auto

MILANO (Reuters) - La famiglia Agnelli non ha dato alcun mandato di vendere il ramo auto del gruppo Fiat, secondo quanto affermato dal presidente uscente di Ifil, la holding familiare che controlla il gruppo.

<p>Il presidente uscente di Ifil, Gianluigi Gabetti (a sinistra). REUTERS/Remo Casilli (ITALY)</p>

“No, nessun mandato”, ha risposto Gianluigi Gabetti in un‘intervista pubblicata oggi sul Sole 24 Ore alla domanda se la famiglia avesse dato mandato di vendere il ramo auto.

Gabetti si appresta a lasciare nei prossimi giorni la presidenza Ifil in favore dell‘erede designato da Giovanni Agelli, John Elkann.

Elkann al momento è vicepresdiente della holding, che detiene il 30,45% dei titoli Fiat.

I mercati hanno speculato a lungo sulla opportunità di una separazione del ramo di produzione di auto dal resto del gruppo, perché vedono questo settore come una zavorra.

Anche l‘amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne in passato aveva già definito l‘ipotesi della separazione come “puramente ipotetica”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below