20 giugno 2008 / 06:37 / tra 9 anni

Ue revoca sanzioni a Cuba contro parere degli Usa

BRUXELLES (Reuters) - Gli stati membri dell‘Unione Europea hanno deciso ieri di abolire le sanzioni contro Cuba per incoraggiare le riforme democratiche nell‘isola comunista, secondo quanto hanno riferito alcuni funzionari.

<p>Il presidente cubano Raul Castro (a destra). REUTERS/Enrique De La Osa (CUBA)</p>

L‘annullamento, deciso nonostante l‘appello degli Usa di mantenere una linea dura contro l‘Avana, apre la strada al dialogo con Cuba, ma è accompagnato dalla richiesta di affrontare la questione dei diritti umani e di liberare i prigionieri politici.

Tra un anno l‘accordo sarà rivisto, secondo quanto hanno riferito i funzionari.

“Le sanzioni a Cuba saranno tolte”, ha detto ai giornalisti il commissario europeo alle Relazioni Esterne Benita Ferrero-Waldner, dopo che i ministri degli Esteri dei 27 hanno concluso l‘accordo durante un summit a Bruxelles.

“Ovviamente si parla in modo chiaro di diritti umani, detenzione dei prigionieri e ci sarà anche una revisione”, ha detto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below